Cresce il mobile banking in Europa

A
A
A
di frese7 luglio 2016 | 14:38

Continua la crescita dell’adozione da parte della clientela del mobile banking in Europa. Quasi la metà dei possessori di telefono ora gestiscono i loro conti bancari attraverso i loro telefoni cellulari. Lo rileva una ricerca firmata Ing che ha condotto un sondaggio su quasi 15.000 persone in 13 Paesi europei e che mostra che la quota di utenti che fanno accesso al mobile banking da dispositivi smartphone in Europa è passata dal 41% nel 2015 al 47% di quest’anno. E il trend non sembra diminuire visto che si prevede che il grado di adozione possa ancora aumentare di circa il 12% nel corsi dei prossimi 12 mesi.

Il boom sta avendo un impatto positivo sulla gestione del denaro, con il 71% degli utenti di telefonia mobile nei 13 Paesi europei presi in considerazione che dichiarano come gestire le proprie finanze sia più comodo. A fare la parte del leone nella classifica europea è l’Olanda con il 63% di adozione, seguita dal Regno Unito con il 55%. Sulla parte bassa della classifica la Romania con solo il 22% dei romeni che usano il mobile banking.

Sempre parlando di banche 2.0, anche i pagamenti mobile sono in crescita costante, con il 40% degli intervistati europei hanno utilizzato un app di mobile payments quest’anno, rispetto al 33% nel 2015. Le ragioni principali nell’utilizzo di applicazioni di questo genere troviamo la velocità al primo posto (citata dal 53%) e la facilità di utilizzo (45%) e la possibilità di utilizzarli in luoghi diversi (34%).

“La rivoluzione mobile non è una moda”, ha commentato Ian Bright, economista senior di Ing. “Non solo persone vogliono utilizzare il loro telefono cellulare nella vita di tutti i giorni, ma vogliono anche gestire al meglio i propri risparmi”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

5 buoni motivi per iscriversi a Investments on the road

Cassa di Risparmio di Asti, porte aperte ai giovani

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

SGSS si conferma banca depositaria per Inarcassa

Consulente formato, mezzo salvato…parola di Mifid 2

Santander, eccellenza nella gestione delle risorse umane

Banca del Piemonte dirige la sua nuova Orchestra

Intesa e Altis a braccetto con gli imprenditori del futuro

Consulente, sei incompetente per Mifid2?

Bce, il QE ci lascia in autunno. Forse

Private, Credit Suisse perde Riccucci

Banche, chiusure a raffica per le filiali

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Bnl-Bnp Paribas LB: superata quota 100 ingressi nel 2017

Arbitro per le controversie finanziarie, un primo bilancio di Consob

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Banche, Gentiloni punzecchia la Bce

Banche, così saranno quelle del futuro

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Ti può anche interessare

Verso una strategia europea per il Fintech. La commissione UE avvia una consultazione pubblica

di Marco Bellezza, dello Studio Portolano Cavallo Il 23 marzo scorso si è tenuta a Bruxelles una co ...

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9%

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9% e raggiungono i 190 miliardi di euro, pari ...

Anche le assicurazioni scoprono la potenza degli influencer

Risparmiare sull’Rc auto e diventare testimonial del marchio ricevendo delle gratificazioni per le ...