Europa, tutti vogliono usare la biometria per i pagamenti

A
A
A
di frese14 luglio 2016 | 09:54

Secondo una recente indagine condotta da Visa, più di 14.000 persone dei 7 Paesi europei intervistati (cioè più di due terzi degli europei sentiti) vogliono usare la biometria come metodo di autenticazione di pagamento. Le ragioni principali sono la convenienza e la maggiore sicurezza.

Opportunità di guadagno anche per i rivenditori online, visto che quasi un terzo delle persone hanno abbandonato l’acquisto proprio a causa del processo di sicurezza dei pagamenti. In merito ai benefici dei dati biometrici come autenticazione, la metà degli intervistati indica la maggiore semplicità e la velocità nel pagamento rispetto ai metodi tradizionali, mentre un terzo indica la sicurezza, anche in caso di smarrimento o furto del proprio device.

Il 53% indica come metodo biometrico preferito il touch ID, forse perché il più familiare. Al contrario solo il 23% preferisce la scansione dell’iride, il 15% il riconoscimento facciale, il 12% di riconoscimento vocale e il 10% la biometria comportamentale. Ma di quali pagamenti stiamo parlando? Il 48% vuole utilizzarle i dati biometrici per i pagamenti sui mezzi pubblici, il 47% nei bar o ristoranti, il 40% nello shopping online e il 39% nei download di contenuti multimediali.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

La realtà virtuale che parla italiano si finanzia con il crowdfunding

Ha preso il via da pochi giorni una campagna di equity crowdfunding a sostegno della realtà virtual ...

Milano, taglio del nastro per il Fintech District

Si tratta della prima area urbana dedicata alle imprese e alle startup che lavorano per fondere la t ...

Arriva il primo Master in Digital Innovation e Fintech: ecco tutto quello che c’è da sapere

Sono aperte le iscrizioni al primo Master Universitario in “Digital Innovation & Fintech: ...