Da Saxo Bank un robot per il trading obbligazionario online

A
A
A
di sharman17 ottobre 2016 | 09:42

Debutta sul mercato italiano una soluzione digitale per il trading obbligazionario che dà all’investitore privato vantaggi simili a quelli disponibili per gli investitori istituzionali. La soluzione dà accesso fino a 40 dei più grandi liquidity provider, garantendo migliore efficienza e riduzione dei costi.

 Saxo Bank, la banca danese specializzata nel trading e negli investimenti online, attraverso la sua piattaforma di trading multi asset SaxoTraderGO, offre ai suoi clienti l’accesso a opportunità di trading per oltre 5.000 titoli obbligazionari in tutto il mondo e in venti valute.

La negoziazione digitale dei titoli di Saxo Bank mette in contatto ogni singolo cliente con l’intero mercato mondiale dei titoli, in modo diretto e trasparente. Ogni ordine di titoli viene indirizzato verso un’asta di intermediari che comprende fino a 40 dei più importanti liquidity provider. Grazie alla tecnologia, le negoziazioni avvengono in pochi secondi e, soprattutto, il cliente ottiene potenzialmente un forte risparmio di costi dovuto alla natura competitiva dell’ambiente multi-dealer. Secondo Saxo Bank, permette in media un miglioramento dei prezzi in termini di 30 punti base per i corporate bond e di 5-10  punti base per i titoli di Stato.

“I grandi investitori istituzionali – spiega una nota dell’istituto – hanno finora avuto accesso alla negoziazione elettronica di corporate bond e titoli di Stato liquidi, mentre sino ad oggi un reale electronic bond trading non era disponibile per gran parte degli investitori. Saxo Bank vuole cambiare tutto ciò e rendere “democratico” l’accesso a un trading obbligazionario che sia davvero efficiente”.

A tal proposito, Gian Paolo Bazzani, amministratore delegato in Italia di Saxo Bank, ha dichiarato: “È duro immaginare un mercato più maturo, per un cambio di marcia, di quello delle obbligazioni. Gli investitori, però, devono chiedersi se vogliono continuare a negoziare sulla base di un prezzo indicativo fornito da una singola banca o se, invece, vogliono ottenere il miglior prezzo possibile da più di 40 bond provider tra cui alcune delle più importanti banche mondiali. D’altra parte, fare in modo che i nostri clienti possano negoziare titoli in modo sempre più efficace è un’estensione della nostra missione di democratizzazione del trading e degli investimenti, senza soluzione di continuità tra investitori istituzionali e privati nell’accesso ai mercati finanziari”. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

La Blockchain spiegata (bene) a mia nonna

Negli ultimi mesi la Blockchain è sulla bocca di tutti: una tecnologia che promette di rivoluzionar ...

Ecco le 10 professioni digital più ricercate dell’anno

Considerati uno strumento indispensabile per orientare le strategie di business, i Big Data occupano ...

Parte forte l’equity crowdfunding del 2017: subito 3 nuove campagne

Il 2017 dell’equity crowdfunding italiano si è aperto già la prima settimana di Gennaio con ben ...