Generali e Microsoft annunciano una partnership per la Business Digital Transformation

A
A
A
di Ettore Mieli24 novembre 2016 | 16:34

Il Gruppo Generali e Microsoft annunciano un accordo di Business Digital Transformation, volto a valorizzare l’efficienza di dipendenti, agenti e partners di Generali, migliorare i processi operativi e aumentare i ricavi, grazie a nuovi prodotti assicurativi e innovativi modelli di business.

La partnership si concentrerà su:

1. Digital workplace:
l’obiettivo principale sarà quello di individuare una piattaforma innovativa e che permetta a tutti i dipendenti di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo, utilizzando i servizi più avanzati esistenti per la collaborazione e le comunicazioni. Questa partnership darà impulso al “Generali New Way of Working”, una piattaforma aperta e flessibile che permetterà di raggiungere l’eccellenza operativa sia nelle attività di back office sia nelle attività di vendita e di assistenza ai clienti.
2. Customer Centric new business: l’obiettivo principale sarà quello di fare leva sulle capacità di Microsoft di analisi delle attività social per interagire nel miglior modo possibile con i potenziali clienti di Generali attraverso offerte su misura, creazione di nuovi canali di comunicazione per migliorare l’esperienza del cliente e rendere efficace ed efficiente l’interazione con la compagnia disegnando prodotti assicurativi innovativi “Smart Contract” che si inspirino al paradigma “Blockchain” e che sfruttino il cloud e l’intelligenza artificiale.
3. Connected Insurance business platform: l’obiettivo principale sarà quello di creare una piattaforma digitale integrata attraverso cui i partner possano interagire con Generali per fornire un servizio migliore ai clienti nell’ambito della Connected Insurance.

“Il settore assicurativo”, ha spiegato Valter Trevisani, Group Chief Insurance Officer di Generali, “sta attraversando un processo di forte innovazione digitale. Questa partnership con Microsoft rafforzerà le nostre capacità di innovazione digitale, permettendo di concentrarci sulla centralità del cliente e di sviluppare nuovi prodotti di business”.

“Concentrarsi sull’innovazione digitale”, ha aggiunto Bruce Hodges, Group Chief Information and Digital Officer di Generali, “è un elemento chiave per ogni player nel mercato assicurativo. Crediamo che questa partnership rappresenterà un punto di svolta per la nostra distribution experience, migliorando l’eccellenza operativa, l’innovazione dei prodotti, e mettendo i dipendenti nella condizione di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo”.

“In Microsoft”, ha sottolineato Carlo Purassanta, CEO Microsoft Italia, “la nostra missione è quella di permettere a persone e organizzazioni di tutto il mondo di raggiungere il proprio pieno potenziale. Questa partnership è la via giusta e il primo passo di un’ampia collaborazione strategica tra Microsoft e Generali, che consentirà a Generali di ripensare e trasformare la relazione con i clienti, l’esperienza dei dipendenti, il business model e le operations”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Ecco le 10 professioni digital più ricercate dell’anno

Studi professionali sempre più digitali

Ti può anche interessare

Venture Capital ormai freddo anche nel Fintech, ma non in Cina

Il report di KPMG e CB Insights, appena pubblicato, mostra qualche nuvola anche negli investimenti i ...

Al via con i big del credito il nuovo servizio di Swift per i pagamenti cross-border

Ha preso il via ieri da parte delle principali banche commerciali mondiali l’utilizzo del ser ...

Younited Credit cerca 5 nuove figure professionali a Roma

Younited Credit apre opportunità professionali a tutti coloro che hanno voglia di cimentarsi in una ...