Capgemini rafforza il proprio portafoglio Digital con l’acquisizione di Itelios

A
A
A
di Ettore Mieli27 marzo 2017 | 10:01

Capgemini, uno dei maggiori provider mondiali di servizi di consulenza, tecnologici e di outsourcing, ha annunciato l’acquisizione di Itelios, una società di consulenza specializzata nel connected commerce. Itelios rafforzerà il portafoglio del gruppo dedicato alla digital customer experience attraverso la propria esperienza nel progettare e implementare eccellenti soluzioni omnicanale. Il perfezionamento di questa operazione permette a Capgemini di rispondere alla crescente richiesta di servizi digitali end-to-end posizionandosi come leader nel Salesforce Commerce Cloud.

“L’acquisizione di Itelios rientra nella strategia di crescita del Gruppo focalizzata sull’innovazione e sul digitale. In Itelios abbiamo riconosciuto uno spirito imprenditoriale abbinato a preziose competenze nella creazione di soluzioni omnicanale per i maggiori brand mondiali”, ha commentato Olivier Sevillia, membro della Group Executive Board e responsabile Digital Services di Capgemini. “Il team Itelios potenzierà il nostro portafoglio di servizi per la digital customer experience permettendoci di offrire ai nostri clienti soluzioni Salesforce Commerce Cloud integrate a livello globale”.

Fondata nel 2003 e presente in Francia, Stati Uniti e Brasile, Itelios ha creato un team di esperti nella progettazione, nello sviluppo e nell’implementazione di progetti ecommerce che formano un customer journey unificato attraverso esperienze digitali, social, mobili e in-store. Itelios è un importante provider di Salesforce Commerce Cloud e ha realizzato numerosi progetti omnicanale per clienti nel comparto B2C (Business to Consumer). La cultura di team e i valori di management di Itelios si sono dimostrati un importante asset per la società traducendosi in elevati livelli di impegno e performance nelle implementazioni dei progetti e nella customer satisfaction a lungo termine. Itelios ha ottenuto il riconoscimento ‘Great Place to Work’ in Francia nel 2016 e nel 2017.

“Capgemini offrirà a Itelios l’ambiente e la dimensione di scala giusti per sfruttare ed estendere le nostre competenze e capacità di delivery, entrare in nuove aree geografiche e proporre l’intero set di servizi necessario a gestire piattaforme omnicanale complete per i nostri clienti. Vogliamo essere il principale partner di riferimento per i nostri clienti negli anni a venire, aiutandoli a crescere al giusto ritmo sfruttando e trasformando le loro opportunità di business multicanale. Questa prospettiva, all’interno di Capgemini, è per noi entusiasmante”, ha dichiarato Christophe Claudel, CEO di Itelios. Il perfezionamento dell’operazione è previsto per il prossimo mese.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

FinTech, le società tradizionali stanno investendo sulla customer experience

Le FinTech continuano a crescere, ma la fiducia in loro no

La metà dei clienti delle banche si rivolge alle società FinTech

Ti può anche interessare

N26 diventa la principale banca per smartphone d’Europa

N26, la banca per smartphone con sede a Berlino, ha annunciato oggi che la sua base utenti ha supera ...

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9%

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9% e raggiungono i 190 miliardi di euro, pari ...

Apple Pay, ecco cosa serve per utilizzare il servizio con Unicredit

Si avvicina il momento dell’avvio ufficiale del servizio Apple Pay per i clienti Unicredit. In ...