Monica Regazzi sul successo di Homepal ai FintechAge Awards: “Progetto disruptive”

A
A
A
di Redazione24 maggio 2017 | 08:59

“Questo riconoscimento gratifica i quasi due anni di grande passione, energia e impegno da parte tutto il nostro meraviglioso team ed è la conferma  che  Homepal è un progetto disruptive, destinato ad avere successo perché si inserisce in un settore, quello del real estate, storicamente statico e dominato dalle agenzie immobiliari”.

Così si è espresso il ceo di Homepal, Monica Regazzi, ricevendo il riconoscimento attribuito alla società in occasione dei FintechAge Awards nella categoria Real Estate.

“Siamo felici e orgogliosi di essere stati premiati – ha aggiunto – per una categoria, quella del Real Estate, effettivamente molto vicina al business finance perché ci possono essere parecchie sinergie tra i due settori.

La piattaforma guida l’utente in tutti i passaggi dall’inserimento dell’annuncio alla firma dei documenti, senza intervenire direttamente nella compravendita, ma mettendo a disposizione servizi a valore aggiunto con costi ridotti come ad esempio il notaio, le certificazioni, le transazioni assicurate.

Ad oggi Homepal conta 70.000 utenti registrati e 45.000 annunci presenti sulla piattaforma.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Rivivi i FintechAge Awards con tutti i protagonisti – FOTOGALLERY

Il d.g. di IWBank PI commenta il successo della App Trading+ ai FintechAge Awards

Tinaba spiega come si diventa “Migliore Startup Fintech”

Ti può anche interessare

L’Inail potrà investire in venture capital e startup innovative

L’Inail potrà investirà in fondi di seed e venture capital o anche direttamente in startup ...

Banche, 6 applicazioni pratiche dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale sta diventando realtà. Tra i molti ambiti di applicazione anche quello ...

Goldman Sachs offre lavoro a chi sa sviluppare un robo-advisor

Goldman Sachs starebbe pensando allo sviluppo di un robo-advisor orientato alla clientela mass-afflu ...