Ultime ore per iscriversi all’Hackathon di BNP Paribas

A
A
A
di Redazione6 giugno 2017 | 09:14
Dal 9 all’11 giugno, LUISS ENLABS ospiterà la terza edizione del BNP Paribas International Hackathon, una competizione per startup che lancia la sfida alle menti più brillanti di oggi in 10 città del mondo. Per sottoporre la propria candidatura, le startup hanno tempo fino a dopodomani, 8 giugno.
Il weekend dell’hackathon è solo l’inizio di un programma volto a creare una partnership collaborativa tra talentuose startup e BNP Paribas.
L’hackathon avrà luogo contemporaneamente 10 città. I team lavoreranno su sfide legate alla vita reale per creare soluzioni game-changing.
CHALLENGE – I team dovranno scegliere una sfida a cui rispondere tra queste 3:
1- Creazione di meccanismi per definire automaticamente l’appropriato modello di servizio da offrire ai clienti BNL attraverso i migliori Customer Journey & Experience;
2- Creazione di sistemi per migliorare la raccolta dei dati per proporre la migliore offerta ai clienti nell’area del wealth management attraverso un gioco o una UX divertente;
3- Creazione di soluzioni e strategie per facilitare il leasing per le PMI e le imprese, migliorando l’esperienza e il processo.
PREMI, OPPORTUNITÀ E FASI – Un gruppo di top manager di BNP Paribas e esperti esterni di Fintech selezionerà 4 vincitori del weekend in ogni città, che riceveranno un premio in denaro di €7.000 per team e avranno accesso alla fase di co-working, in cui saranno supportati da esperti e mentor di BNP Paribas e LUISS ENLABS per accelerare la propria soluzione.
Durante la fase di co-working i team locali di BNP Paribas selezioneranno la 2 migliori soluzioni che vinceranno €25.000 e l’accesso al Demo Day a Parigi, di fronte al Comitato Esecutivo di BNP Paribas;
I vincitori del Demo Day di Parigi riceveranno un premio in denaro di €10.000 e avranno l’opportunità di incontrare i dirigenti di BNP Paribas e di continuare l’implementazione delle proprie soluzioni attraverso una partnership con BNP Paribas.
Inoltre, tutti i team selezionati per partecipare all’hackathon avranno accesso a una grande quantità di dati bancari anonimi offerti da BNP Paribas tramite la sua API Sandbox.
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le opinioni degli esperti e i migliori portafogli per il 2013

Bnp Paribas: occhi puntati (ancora) sulla Spagna

Fondi – Fusioni per la gamma di Bnp Paribas

Ti può anche interessare

La Consob mette in guardia sui rischi del fintech

La digitalizzazione sta rivoluzionando anche il mondo dei servizi finanziari, dalle banche ai fondi ...

Apple Pay, presto il debutto in Italia

Apple Pay sarà presto disponibile anche in Italia. Manca la data ufficiale ma il sito ufficiale di ...

Banche e web: a marzo Intesa Sanpaolo si conferma al top della classifica

Intesa SanPaolo è la banca con la migliore performance sul web a marzo 2017 secondo il ranking calc ...