Arriva in Italia ipagoo, il conto senza confini

A
A
A
di Redazione13 giugno 2017 | 14:36

Semplicità, comodità, sicurezza, trasparenza, economicità e operatività internazionale rapida, semplice e a basso costo. Sono le qualità che distinguono ipagoo (www.ipagoo.it), la piattaforma digitale, presentata oggi a Milano, che introduce un nuovo modello d’offerta nei servizi bancari di pagamento. È un servizio per tutti, ideale per i giovani e per i professionisti, ma soprattutto per tutti coloro che credono che la sicurezza debba essere al primo posto.

ipagoo non investe o presta il denaro dei propri clienti che custodisce in deposito, una scelta importante, una garanzia che tutela. Innovativi anche i sistemi di sicurezza, tra i quali spicca il controllo sulle operazioni con le carte. Ogni qualvolta si utilizza una carta online, si riceve tramite l’App una richiesta di autorizzazione preventiva. L’apertura del conto è gratuita cosi come l’emissione della Carta di debito ipagoo legata al circuito MasterCard. Il costo per l’operatività per ogni IBAN emesso è di tre euro al mese e include tre operazioni di pagamento SEPA e bonifici illimitati, anche internazionali in diverse valute, tra conti ipagoo.

La sua caratteristica di internazionalità infatti lo rende particolarmente attraente per chi viaggia frequentemente in Europa, studenti che studiano all’estero e famiglie che hanno bisogno di un modo semplice e a costo zero di inviare denaro ai familiari che vivono in altri Paesi. Per la prima volta un’Europa senza confini nei servizi di pagamento. Con ipagoo sarà possibile operare in più Paesi e valute partendo da un unico accesso.

Aprire un conto, soprattutto all’estero, può richiedere anche diversi mesi mentre con ipagoo bastano pochi minuti. Allo stesso modo trasferire denaro all’estero può richiedere diversi giorni mentre con ipagoo lo si può fare con tre soli click e averne la disponibilità in tempo reale. L’App di ipagoo si può scaricare da dispositivi mobili (tablet, smartphone) iOs e Android. Una volta registrati si può immediatamente aprire il proprio conto in Italia o nei paesi supportati ricevendo immediatamente il proprio codice IBAN. Ad oggi, oltre all’Italia, è possibile aprire conti nel Regno Unito, in Francia e Spagna.

Ipagoo è regolato dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito ed è soggetto alla vigilanza delle autorità dei Paesi in cui opera. In Italia ipagoo è iscritta nell’Albo degli Istituti di moneta elettronica autorizzati. “Tutte le piattaforme bancarie esistenti sono state progettate per servire un modello tradizionale di banca con un’operatività domestica”, ha dichiarato Franco Mignemi, CEO e co-fondatore di Orwell Group. “Noi abbiamo voluto introdurre un nuovo paradigma fondato sul superamento dei confini geografici e delle barriere di servizio. Siamo convinti che questa sia la risposta adeguata ai nuovi modelli di vita e alle esigenze dei cittadini europei”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Anche le assicurazioni scoprono la potenza degli influencer

Risparmiare sull’Rc auto e diventare testimonial del marchio ricevendo delle gratificazioni per le ...

Tinaba spiega come si diventa “Migliore Startup Fintech”

Così Tinaba ha accolto la consegna del FintechAge Award per la categoria “Migliore startup Fi ...

Fideuram ISPB: dai FintechAge Awards un riconoscimento all’innovazione di Alfabeto

Il commento di Raffaele Levi, responsabile modello di business di Fideuram – ISPB alla conseg ...