AllianceBernstein chiama Dalla Vedova

A
A
A

AllianceBernstein nomina Massimo Dalla Vedova per espandere l’attività di sviluppo e collocamento in Italia.

di Matteo Chiamenti30 settembre 2010 | 10:30

AllianceBernstein annuncia l’ingresso di Massimo Dalla Vedova che avrà il compito di incrementare l’attività di vendita e collocamento nel mercato italiano. Massimo porta con sé oltre 20 anni di esperienza nel settore assicurativo e nelle gestioni patrimoniali. In precedenza ha lavorato presso M&G, dove ha costruito la rete distributiva per il Sud Europa. Prima ancora ha ricoperto la posizione di responsabile del mercato retail presso Merrill Lynch e di direttore commerciale e marketing per Schroders. Dalla Vedova ha iniziato la sua carriera nel settore dei servizi finanziari come area manager di Assicurazioni Generali.
 
Massimo lavorerà a Milano con Nicola Meotti, che ha costruito il business per AllianceBernstein in Italia. Nicola ha così commentato: “Massimo ha una profonda conoscenza della distribuzione del risparmio gestito in Italia e degli investitori, il che apporterà un grande contributo alla nostra strategia di espansione sul mercato italiano.”

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Citigroup promuove i Pir, plaude a Banca Mediolanum

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Bper e Popolare Sondrio ripartono all’attacco per Arca Sgr?

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

Che futuro per il gestito: +5,5% fino al 2020

Pir, a qualcuno piace vincere facile?

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Pimco: la raccolta netta accelera, Allianz può sorridere

KKR e Paamco assieme per la gestione alternativa della liquidità

Banca Generali in calo, dopo parole di Mossa

Julius Baer sale del 2,4% a Zurigo dopo i conti 2016

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Deutsche AM: nel 2017 rendimenti positivi ma non esaltanti

Asset manager Usa, vince chi ha la clientela più fedele

Assicurazioni vita e risparmio gestito: il risiko europeo è in pieno svolgimento

Volete far centro in borsa? Puntate su titoli noiosi

Ti può anche interessare

Pir, Assogestioni si fa qualche domanda sulle linee guida del Mef

Presa visione delle linee guida del Mef e in attesa della circolare dell'Agenzia delle Entrate, Asso ...

Ubi Pramerica punta gli investimenti etici

Nuovo comprto per la sicav Social 4 Future. Il 4% delle commissioni di avviamento e di gestione del ...

Legg Mason: gli italiani sono ancora forti risparmiatori

Secondo un’indagine della casa di gestione, i nostri connazionali sono tra i più previdenti in E ...