Amundi lancia due fondi Pir

A
A
A

Amundi Valore Italia PIR è disponibile dal 29 marzo in classe P (con la Sgr che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (con il collocatore che agisce in qualità di sostituto d’imposta), mentre Amundi Dividendo Italia dal 18 aprile sarà a tutti gli effetti “PIR compliant”.

Chiara Merico di Chiara Merico5 aprile 2017 | 08:46

DUE PRODOTTI – Amundi Sgr amplia la propria offerta di fondi comuni d’investimento attraverso due distinti prodotti, per consentire alla clientela di investire nel rilancio dell’economia italiana e partecipare al suo sviluppo, beneficiando inoltre dei vantaggi fiscali previsti dalla normativa istitutiva dei Pir.
Amundi Valore Italia PIR, disponibile dal 29 marzo in classe P (con la Sgr che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (con il collocatore che agisce in qualità di sostituto d’imposta), è un fondo diversificato con un budget di rischio predefinito il cui portafoglio di titoli obbligazionari e azionari si focalizza sulle emissioni di imprese italiane anche small e mid cap.
Amundi Dividendo Italia è un preesistente fondo azionario a distribuzione dei proventi focalizzato sull’Italia che dal 18 aprile sarà a tutti gli effetti “PIR compliant” e consentirà dunque di accedere ai benefici della normativa istitutiva dei PIR in classe P (con la SGR che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (il ruolo di sostituto d’imposta potrà essere rivestito dal collocatore).
DUE OPZIONI DI INVESTIMENTO – Alessandro Varaldo, amministratore delegato e direttore generale di Amundi Sgr, commenta: “Le finalità perseguite dal legislatore attraverso l’istituzione dei Pir sono chiare e condivisibili. Era necessario stabilire un legame virtuoso tra esigenze di investimento della liquidità dei risparmiatori e esigenze di finanziamento delle imprese italiane di piccole e medie dimensioni, meritevoli di credito, che non accedono al mercato dei capitali o riescono ad accedere solo in parte al finanziamento bancario. I benefici fiscali concessi ai risparmiatori, vincolati ad un investimento di medio/lungo periodo, favoriscono l’investimento della liquidità nell’economia reale e aiutano il cliente a ottimizzare l’orizzonte temporale coerentemente alla natura dell’investimento. Il fondo Amundi Valore Italia Pir investe circa il 70% del patrimonio in obbligazioni e la restante parte in azioni (circa il 30%) e materie prime (in misura residuale). Per quanti intendono investire principalmente in azioni delle aziende italiane è possibile sottoscrivere il fondo Pir compliant Amundi Dividendo Italia, disponibile anche nella nuova classe P. Il fondo comune, oltre a gestire in maniera ottimale e diversificata gli investimenti, ha l’indubbio vantaggio di applicare in modo efficiente l’agevolazione fiscale prevista per i PIR. Amundi, in qualità di leader europeo del risparmio gestito, mette così a frutto in Italia l’esperienza pluriennale maturata in Francia nella gestione di piani di investimento a fiscalità agevolata”. I fondi Pir di Amundi SGR possono essere sottoscritti presso il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amundi sceglie Palladio per il primo deal italiano

Amundi lancia un Etf Pir compliant

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

La squadra di Amundi in Italia

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi a Ritorno Assoluto – Arbitrage Strategy

Pictet Alternative Advisors prende Merz da Amundi

Tutti gli uomini (e le donne) della nuova Amundi

Partenza boom per i Pir di Amundi

Risparmio gestito: oro Intesa Sanpaolo, argento Generali

Amundi, corre la raccolta nel primo trimestre

Amundi, salgono le masse e i profitti

Assogestioni, Bnp Paribas balza in testa

Amundi lancia la distribuzione in Italia dei comparti Cpr Invest

SdR 17, Beani (Amundi): “Ancora rialzi per le azioni europee”

Finanza & Futuro distribuirà i comparti Amundi

Amundi, al via l’aumento di capitale

Amundi quota un Etf smart beta in Borsa Italiana

Perrier (Credit Agricole): “L’integrazione tra Amundi e Pioneer va avanti spedita”

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi obbligazionari area euro- inflation linked

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra gli Azionari Area Euro – Mid & Small Cap

Consulentia 17/Proli (Amundi sgr): “Con la Mifid 2 puntiamo tutti sull’educazione finanziaria”

Credit Agricole, scende l’utile, crescono i ricavi

Amundi, in arrivo l’aumento di capitale

Classifiche Bluerating: Nordea in testa tra i fondi obbligazionari Usa-corporate

Fondi, il n.1 del 2016 è Vanguard

Amundi: Jobs Act, verso un nuovo referendum in Italia?

Amundi conquista Pioneer

Pioneer, prezzo di vendita attorno ai 3,5 miliardi

Unicredit: le novità su Pioneer non bastano a evitare il rosso

Pioneer, colpaccio di Amundi

Amundi e Tobam rafforzano la partnership strategica

Amundi, raccolta netta a 1,1 miliardi nel terzo trimestre

Amundi: la crisi italiana ha due colpevoli, banche e politica

Ti può anche interessare

Mifid 2 e tecnologia nel roadshow di BlackRock

Si parlerà di BlackRock Universe, la piattaforma pensata per rispondere alle sfide di Mifid 2 e ai ...

Lemanik: la Trumpenomic rilancerà l’economia Usa?

OCCHI PUNTATI SU TRUMP – Gli investitori hanno acquistato a piene mani il cosidetto “ref ...

Gam: i temi caldi sui mercati nel 2017

Le previsioni degli esperti della casa di gestione svizzera per l’anno che sta per cominciare. ...