Amundi lancia due fondi Pir

A
A
A

Amundi Valore Italia PIR è disponibile dal 29 marzo in classe P (con la Sgr che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (con il collocatore che agisce in qualità di sostituto d’imposta), mentre Amundi Dividendo Italia dal 18 aprile sarà a tutti gli effetti “PIR compliant”.

Chiara Merico di Chiara Merico5 aprile 2017 | 08:46

DUE PRODOTTI – Amundi Sgr amplia la propria offerta di fondi comuni d’investimento attraverso due distinti prodotti, per consentire alla clientela di investire nel rilancio dell’economia italiana e partecipare al suo sviluppo, beneficiando inoltre dei vantaggi fiscali previsti dalla normativa istitutiva dei Pir.
Amundi Valore Italia PIR, disponibile dal 29 marzo in classe P (con la Sgr che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (con il collocatore che agisce in qualità di sostituto d’imposta), è un fondo diversificato con un budget di rischio predefinito il cui portafoglio di titoli obbligazionari e azionari si focalizza sulle emissioni di imprese italiane anche small e mid cap.
Amundi Dividendo Italia è un preesistente fondo azionario a distribuzione dei proventi focalizzato sull’Italia che dal 18 aprile sarà a tutti gli effetti “PIR compliant” e consentirà dunque di accedere ai benefici della normativa istitutiva dei PIR in classe P (con la SGR che agisce in qualità di sostituto d’imposta) e classe B (il ruolo di sostituto d’imposta potrà essere rivestito dal collocatore).
DUE OPZIONI DI INVESTIMENTO – Alessandro Varaldo, amministratore delegato e direttore generale di Amundi Sgr, commenta: “Le finalità perseguite dal legislatore attraverso l’istituzione dei Pir sono chiare e condivisibili. Era necessario stabilire un legame virtuoso tra esigenze di investimento della liquidità dei risparmiatori e esigenze di finanziamento delle imprese italiane di piccole e medie dimensioni, meritevoli di credito, che non accedono al mercato dei capitali o riescono ad accedere solo in parte al finanziamento bancario. I benefici fiscali concessi ai risparmiatori, vincolati ad un investimento di medio/lungo periodo, favoriscono l’investimento della liquidità nell’economia reale e aiutano il cliente a ottimizzare l’orizzonte temporale coerentemente alla natura dell’investimento. Il fondo Amundi Valore Italia Pir investe circa il 70% del patrimonio in obbligazioni e la restante parte in azioni (circa il 30%) e materie prime (in misura residuale). Per quanti intendono investire principalmente in azioni delle aziende italiane è possibile sottoscrivere il fondo Pir compliant Amundi Dividendo Italia, disponibile anche nella nuova classe P. Il fondo comune, oltre a gestire in maniera ottimale e diversificata gli investimenti, ha l’indubbio vantaggio di applicare in modo efficiente l’agevolazione fiscale prevista per i PIR. Amundi, in qualità di leader europeo del risparmio gestito, mette così a frutto in Italia l’esperienza pluriennale maturata in Francia nella gestione di piani di investimento a fiscalità agevolata”. I fondi Pir di Amundi SGR possono essere sottoscritti presso il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf, raccolta in picchiata

Amundi, il mercato italiano affossa il titolo

Fineco AM dà il cambio ad Amundi sui CoreSeries

Amundi, Pottier a capo degli investimenti responsabili

Amundi Sgr si rafforza con Garofalo

Amundi affida gli emergenti a Syzdykov

La forza di Amundi

Amundi, volano raccolta e utili

Dopo i Pir tocca agli Eltif

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Sandrini (Amundi): “Le nostre soluzioni Income”

Non solo Pir, Amundi punta sugli Eltif

Il Pir nel target di Amundi

Amundi: sui mercati incombe la minaccia protezionistica

Matti sale in Amundi

Amundi, la prova (obbligazionaria) del 9

Amundi, una nomina negli investimenti

Sandrini (Amundi Sgr): “Investire con le soluzioni Income”

Goldman Sachs e Amundi, stretta di mano per gli investimenti

Amundi Etf, 2017 memorabile e 2018 con vista retail

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Amundi lancia il primo Etf azionario europeo long/short market neutral

Amundi: Italia, ritorno alla crescita (con riserva)

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Amundi lancia Cbus, fondo sul magazzino delle imprese agroalimentari

Asset management, BlackRock sulla vetta d’Europa

I primi nove mesi sorridono ad Amundi

Amundi sceglie Palladio per il primo deal italiano

Amundi lancia un Etf Pir compliant

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

La squadra di Amundi in Italia

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi a Ritorno Assoluto – Arbitrage Strategy

Pictet Alternative Advisors prende Merz da Amundi

Ti può anche interessare

Ethenea: asset allocation basata su fattori di rischio per portafogli stabili

Per poter prendere le migliori decisioni possibili, Ethenea si affida a un'asset allocation basata s ...

Société Générale Securities Services (SGSS) lancia ESG Reporting

La nuova soluzione ESG Reporting permette a investitori istituzionali e asset manager di valutare i ...

Mianné nuovo ceo de La Financière de l’Echiquier

La nomina arriva dopo che LFDE ha rilevato il 100% delle attività detenute da Primonial nell’asse ...