Assicurazioni, l’Ivass segnala due compagnie abusive

A
A
A

Nuovo campanello d’allarme dell’authority sul fenomeno delle polizze contraffatte.

Andrea Telara di Andrea Telara11 aprile 2017 | 12:12

Si chiamano www.studiobovio.com e www.leoneassicurazione.com e sono due siti web di fantomatiche compagnie assiurative che emettono polizze non autorizzate. A segnalarle è stato l’Ivass, l’istituto che vigila sul settore assicurativo.
Per scovare le compagnie e gli intermediari assicurativi abusivo, l’Ivass ricorda che i documenti di ciascun operatore che emette la polizza devono indicare 3 elementi

a) i dati identificativi dell’intermediario;
b) l’indirizzo della sede, il recapito telefonico, il numero di fax e l’indirizzo di posta elettronica;
c) il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi nonché l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo dell’IVASS.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze, così cambieranno i contratti

Polizze Vita, se il capitale non è più garantito

Faro di Ivass e Agcm su Generali, Allianz e Zurich

Ti può anche interessare

Furet (Dorval): “Perché la festa sui mercati non è finita”

L’opinione sulle prospettive del settore azionario del team di Dorval Asset Management, società d ...

Banor Capital e Banca Generali in campo con Panatta per i bambini

Banor Capital sarà sponsor della quarta edizione del Panatta Tennis Invitational, torneo di tennis ...

BNY Mellon: Italia, nulla di nuovo sotto il sole

Primo tra i compiti dei leader politici vi è ora quello di trovare un modo per guidare il Paese, me ...