Assicurazioni, l’Ivass segnala due compagnie abusive

A
A
A

Nuovo campanello d’allarme dell’authority sul fenomeno delle polizze contraffatte.

Andrea Telara di Andrea Telara11 aprile 2017 | 12:12

Si chiamano www.studiobovio.com e www.leoneassicurazione.com e sono due siti web di fantomatiche compagnie assiurative che emettono polizze non autorizzate. A segnalarle è stato l’Ivass, l’istituto che vigila sul settore assicurativo.
Per scovare le compagnie e gli intermediari assicurativi abusivo, l’Ivass ricorda che i documenti di ciascun operatore che emette la polizza devono indicare 3 elementi

a) i dati identificativi dell’intermediario;
b) l’indirizzo della sede, il recapito telefonico, il numero di fax e l’indirizzo di posta elettronica;
c) il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi nonché l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo dell’IVASS.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze vita, scompare il capitale garantito

Mifid 2, scongiurare il braccio di ferro Consob-Ivass

Ricerchi una polizza? Il risultato non è sicuro e l’Ivass vuole vederci chiaro

Ti può anche interessare

Mifid 2, T. Rowe Price pagherà per la ricerca di terze parti

L’ANNUNCIO – Il gruppo T. Rowe Price ha fatto sapere che, a partire dal 3 gennaio 2018, ...

Citywire, ecco i nomi dei gestori più bravi con i bond – Us Dollar – high yield

Citywire svela nomi e cognomi dei fund manager che si sono distinti nella gestione di fondi che inve ...

Dunbar (Aberdeen Am): “Una moral tax per le società”

Le prospettive per il 2017 delle politiche fiscali nei mggiori paesi industrializzati, secondo il se ...