Assicurazioni, l’Ivass segnala due compagnie abusive

A
A
A

Nuovo campanello d’allarme dell’authority sul fenomeno delle polizze contraffatte.

Andrea Telara di Andrea Telara11 aprile 2017 | 12:12

Si chiamano www.studiobovio.com e www.leoneassicurazione.com e sono due siti web di fantomatiche compagnie assiurative che emettono polizze non autorizzate. A segnalarle è stato l’Ivass, l’istituto che vigila sul settore assicurativo.
Per scovare le compagnie e gli intermediari assicurativi abusivo, l’Ivass ricorda che i documenti di ciascun operatore che emette la polizza devono indicare 3 elementi

a) i dati identificativi dell’intermediario;
b) l’indirizzo della sede, il recapito telefonico, il numero di fax e l’indirizzo di posta elettronica;
c) il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi nonché l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo dell’IVASS.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze vita, scompare il capitale garantito

Mifid 2, scongiurare il braccio di ferro Consob-Ivass

Ricerchi una polizza? Il risultato non è sicuro e l’Ivass vuole vederci chiaro

Ti può anche interessare

Merz (Vontobel Am): “Rendimenti e sostenibilità, giusto mix per il portafoglio”

Le strategie di investimento del fondo Sustainable Emerging Markets Leaders di Vontobel Asset Manage ...

Tikehau Capital, al via la riorganizzazione

Nell'ambito dell'operazione, Tikehau ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto sulla controllata ...

Classifiche Bluerating: Nordea in testa tra i fondi della categoria Obbligazionari Euro – Corporate

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria Obbligazionari Euro - Corporate , ...