Assicurazioni, l’Ivass segnala due compagnie abusive

A
A
A

Nuovo campanello d’allarme dell’authority sul fenomeno delle polizze contraffatte.

Andrea Telara di Andrea Telara11 aprile 2017 | 12:12

Si chiamano www.studiobovio.com e www.leoneassicurazione.com e sono due siti web di fantomatiche compagnie assiurative che emettono polizze non autorizzate. A segnalarle è stato l’Ivass, l’istituto che vigila sul settore assicurativo.
Per scovare le compagnie e gli intermediari assicurativi abusivo, l’Ivass ricorda che i documenti di ciascun operatore che emette la polizza devono indicare 3 elementi

a) i dati identificativi dell’intermediario;
b) l’indirizzo della sede, il recapito telefonico, il numero di fax e l’indirizzo di posta elettronica;
c) il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi nonché l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo dell’IVASS.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

L’Ivass “risveglia” polizze per 1,5 miliardi di euro

Polizze dormienti, la sveglia di Ivass e Fisco

Polizze vita dormienti, l’Ivass chiede più tutele per gli assicurati

Ti può anche interessare

NN IP: mercati emergenti, tutti i presupposti per una crescita stabile

Da inizio anno, i mercati emergenti stanno attraendo flussi record di nuovi capitali e sia l’azion ...

ITForum Milano / Brunetti (La Française): noi al fianco delle reti

Luigi Brunetti, country head per l'Italia di La Française, spiega perché la società ha scelto di ...

State Street si rafforza con Pagliaro

Il manager ricoprirà il ruolo di responsabile di State Street Global Exchange per l'Europa, il Medi ...