Risparmio gestito – Complimenti Man

A
A
A

Positive le performance dei gestori di Man Group (FTSE 100) nel 2010 .

di Redazione27 gennaio 2011 | 09:30

Man Group Plc (FTSE 100), leader mondiale nel settore della gestione degli investimenti alternativi e presente in Italia attraverso Man Investments SGR, nel terzo trimestre chiuso al 31 dicembre 2010 ha registrato una crescita del patrimonio in gestione – salito a $68,6 miliardi (da $65,9 miliardi al 30 settembre 2010) – grazie al contributo positivo delle performance dei fondi di AHL, GLG e Man Multi-Manager che complessivamente, nello stesso periodo, hanno generato $2,8 miliardi di valore per gli investitori.

Più in dettaglio, e allargando l’osservazione all’anno solare 2010, si evidenzia che AHL Diversified plc ha guadagnato il 14,8%, Man-IP220 il 22,3% e i fondi GLG hanno registrato una solida performance in generale, con rendimenti a doppia cifra per GLG Atlas Macro (+25,3%), GLG Emerging Markets (+12,6%), GLG European Distressed (+36%), GLG Market Neutral (+34%), GLG Global Opportunity (+10,6%), GLG North American Opportunity (+15,1%) e il fondo long only GLG Performance (+10,3%).

Commentando i risultati del terzo trimestre 2010, Peter Clarke, CEO di Man, ha detto: “Come previsto, la performance sta trainando la domanda degli investitori in primo luogo per i fondi aperti e le nostre campagne di marketing si focalizzano sui fondi emerging markets, global macro e equity long/short, e sui managed future. Il fondo GLG UK Alpha Select UCITS è stato riaperto per un breve periodo a nuovi investitori raccogliendo ulteriori $240 milioni. Il nostro prodotto garantito più recente, Man Synergy, che ha raccolto $350 milioni, ha avviato le negoziazioni il 1° gennaio 2011, evidenziando una ripresa della domanda da parte degli investitori privati per i prodotti strutturati. Il nuovo prodotto Man IP220 GLG, che combina i managed futures AHL con il fondo multi strategia GLG Global Opportunities, sarà introdotto sul mercato alla fine di questo mese. Le prospettive di vendita per il settore istituzionale sono positive; nel mese di febbraio prevediamo di concludere in Europa un importante mandato di managed account, per un ammontare di almeno $1,5 miliardi.

“Il processo di integrazione di GLG è andato molto bene, con sinergie di costo realizzate nei tempi previsti e una domanda per i nostri prodotti e soluzioni che fornisce supporto per ottime sinergie sul fronte dei ricavi. Abbiamo anche costituito una nuova business unit, Man Systematic Strategies, per sviluppare idee di investimento basate su un approccio quantitativo combinando l’esperienza di Man e GLG che porterà, a breve, al lancio di due nuovi prodotti.”

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf Securities: metalli industriali ed energia per il 2018

J.P. Morgan AM porta l’azionario europeo a Bologna e Milano

Mifid 2, anche Capezzone dice la sua

Pictet Asset Management, Roadshow invernale ai nastri di partenza

Eventi, il Roadshow 2018 di UBS Asset Management

Assogestioni, la raccolta vola ancora

Anima e Poste, un accordo dai tre volti

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Citigroup promuove i Pir, plaude a Banca Mediolanum

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Bper e Popolare Sondrio ripartono all’attacco per Arca Sgr?

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

Che futuro per il gestito: +5,5% fino al 2020

Pir, a qualcuno piace vincere facile?

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Pimco: la raccolta netta accelera, Allianz può sorridere

Ti può anche interessare

Tcw amplia la partnership con Allfunds Bank

A partire dal 16 giugno anche tutti i distributori retail italiani (private bank, reti di financial ...

Fondi, il disastro di Standard Life Aberdeen

Il merger non salva l’asset manager colpito da riscatti per 10 miliardi di dollari. ...

Robeco: Brexit, bisogna fare attenzione a ciò che si desidera

a sterlina è crollata, l’inflazione è in aumento e la crescita del Pil ristagna per via della cr ...