Risparmio gestito – Man, un buon bilancio

A
A
A

Man Group plc. (FTSE 100): aggiornamento sui risultati di esercizio prima della chiusura al 31 marzo 2011

di Redazione30 marzo 2011 | 08:15

 

Principali dati operativi

·          Il patrimonio gestito (FUM) al 31 marzo 2011 è stimato pari a 69,0 miliardi di USD (31 dicembre 2010: 68,6 miliardi di USD).

·          La raccolta netta del quarto trimestre dovrebbe attestarsi a circa 0,7 miliardi di USD, a fronte di sottoscrizioni pari a 5,3 miliardi di USD (per lo più relative a prodotti long-only e ai fondi alternativi aperti) e di rimborsi pari a 4,6 miliardi di USD.

·          L’andamento degli investimenti  è stato sostanzialmente flat a gennaio e febbraio, poiché la performance positiva di GLG ha controbilanciato quella negativa di AHL, la cui performance ha  subito una notevole flessione  a seguito del terremoto in Giappone, ma ha già iniziato a recuperare terreno.

·          Sono stati compiuti buoni progressi verso il raggiungimento degli obiettivi strategici: integrazione di GLG; vendita della quota in BlueCrest; ottenimento di un importante mandato Multi-Manager.

·          È stato raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione della rimanente quota del 50% in Ore Hill e la sua integrazione in GLG.

 

Principali dati finanziari

·          L’utile statutario prima delle imposte da attività continuative è stimato pari a 280 milioni di USD, compresa la riduzione del valore (goodwill) del business Multi-Manager (2010: 541 milioni di USD); l’utile rettificato prima delle imposte è stimato a 560 milioni di USD (2010: 560 milioni di USD).

·          L’utile per azione statutario diluito da attività continuative è stimato a 7,5 centesimi di USD per azione (2010: 24,8 centesimi di USD per azione); l’utile per azione rettificato è stimato a 24 centesimi di USD per azione (2010: 25,5 centesimi di USD per azione).

·          La posizione finanziaria rimane solida, con un’eccedenza di circa 350 milioni di USD rispetto al capitale regolamentare, che sale a circa 850 milioni di USD con i proventi della vendita di BlueCrest; la posizione netta di liquidità, compresi i proventi della vendita di BlueCrest, si attesta a 900 milioni di USD.


Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Citigroup promuove i Pir, plaude a Banca Mediolanum

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Bper e Popolare Sondrio ripartono all’attacco per Arca Sgr?

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

Che futuro per il gestito: +5,5% fino al 2020

Pir, a qualcuno piace vincere facile?

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Pimco: la raccolta netta accelera, Allianz può sorridere

KKR e Paamco assieme per la gestione alternativa della liquidità

Banca Generali in calo, dopo parole di Mossa

Julius Baer sale del 2,4% a Zurigo dopo i conti 2016

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Deutsche AM: nel 2017 rendimenti positivi ma non esaltanti

Asset manager Usa, vince chi ha la clientela più fedele

Assicurazioni vita e risparmio gestito: il risiko europeo è in pieno svolgimento

Volete far centro in borsa? Puntate su titoli noiosi

Ti può anche interessare

Asset management, la parità di genere è ancora lontana

Solo un gestore su cinque è donna, rivela lo studio "Fund managers by genders", realizzato da Morni ...

Classifiche Bluerating: Bnp Paribas Am in testa tra i fondi obbligazionari Obbligazionari Target Date

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria Obbligazionari Target Date il migl ...

Arca, tempi lunghi per la cessione

Vandelli (Bper): "Non abbiamo in calendario alcun cda per affrontare la questione". ...