Fondi comuni – Pioneer, il fondo da un un milione di performance

A
A
A

Un Milione per cento di performance per il Pioneer Fund. E’ questo il risultato di uno dei fondi più antichi del mercato

di Redazione30 marzo 2011 | 10:30

Il Pioneer Fund, il terzo fondo più antico degli Stati Uniti, istituito, gestito e distribuito da Pioneer Investment Management Inc., Boston, dal giorno della sua nascita, il 13 febbraio 1928, al 31 dicembre 2010 ha conseguito un rendimento straordinario superiore a 1.000.000%.

 

Sulla base dei dati Lipper e Morningstar, si tratta di un risultato unico, mai ottenuto da un fondo comune di investimento. La crescita cumulata del valore del NAV è stata esattamente pari a 1.073.300,43%. Ciò significa che dopo circa 82 anni, chi avesse investito 1.000 dollari nella classe A del Pioneer Fund distribuito negli Stati Uniti, alla fine del 2010 avrebbe accumulato un capitale di circa 10,73 milioni di dollari, ipotizzando di aver reinvestito nel fondo tutti i dividendi distribuiti. Una performance eccezionale che equivale ad un rendimento medio annuo pari all’11,89%.

 

Come riportato dal “The Boston Globe” del 1° febbraio 2011: “Il fondo ha raggiunto la soglia del 1.000.000 per cento lo scorso 16 dicembre. La percentuale di rendimento a sette cifre ha causato a Lipper, società leader nelle attività di analisi sui fondi comuni, un blocco operativo durante le normali elaborazioni delle performance. I programmi che calcolavano i rendimenti non erano infatti tarati a considerare un risultato di un milione per cento”.

 

Commentando lo straordinario risultato, John Carey, gestore del fondo Pioneer Fund, ha dichiarato: “Questo storico record è stato ottenuto grazie alla nostra particolare attenzione al valore intrinseco delle aziende in cui investiamo e che visitiamo periodicamente, per conoscerne il management e i progetti di sviluppo.

La nostra intensa attività di ricerca e un approccio di lungo termine nella selezione dei titoli sono alla base di questa eccezionale storia di performance.”

 

Il Pioneer Fund è un fondo a gestione attiva che investe con un approccio di lungo termine in titoli di qualità emessi da società a elevata capitalizzazione, appartenenti a tutti i settori dell’indice azionario americano S&P 500.

 

Dal 1928, anno della sua istituzione, questo fondo ha avuto solo 4 gestori. E l’attuale portfolio manager, John Carey, lo gestisce da oltre 25 anni. Il comparto non ha mai mancato lo stacco del provento: ha distribuito la cedola tutti gli anni dal 1928, anche durante la grande depressione e la seconda guerra mondiale.

::::::::

 

Nelle tabelle seguenti sono riportati i tre fondi più antichi degli Stati Uniti con le relative performance dal lancio e i tre fondi con le più elevate performance dal momento del loro lancio.

 

I tre fondi con le più elevate performance dal lancio

 

Fondo

Anno di lancio

Performance cumulata ($)

1

Pioneer Fund

1928

1.073.300,43%

2

American Fund ICA

1934

684.327,34%

3

Fidelity Fund

1930

206.351,13

Fonte: Morningstar

 

I tre fondi più antichi degli Stati Uniti

 

Fondo

Anno di lancio

Performance cumulata ($)

1

MFS MAssachussets Investors

1924

167.031,31%

2

Putnam Investors

1925

157.481,89

3

Pioneer Fund

1928

1.073.300,43%

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, ecco i migliori di Piazza Affari

Fondi, in Europa è già record

Fondi comuni, che stangata in dieci anni

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Più fondi e meno bond nel portafoglio degli italiani

Intesa Sanpaolo cede il suo 50% di Allfunds Bank per 900 milioni

Arriva il sito che ti dice come risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Raccolta, le polizze battono i fondi

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Degroof Petercam: 5 buoni motivi per puntare sui bond corporate high yield in euro

Volete far centro in borsa? Puntate su titoli noiosi

La Brexit fa paura: disinvestimenti netti per 3,5 miliardi di sterline dai fondi inglesi in giugno

Fondi: non si arresta la fuga dagli azionari, ecco dove stanno andando i flussi globali

Azimut Trend Italia recupera parte del terreno perso da inizio anno

Plurima Junior Resources Fund termina giugno in grande rimonta

Assoreti, raccolta stabile a maggio

Fonditalia Euro Financials paga cara la Brexit

Gestielle Obiettivo Europa approfitta della volatilità per rimbalzare

Fondi aperti, 13 miliardi raccolti in un trimestre

Fonditalia Euro Bond Long Term R, il rialzo prosegue

Generali sul tetto d’Europa

Aberdeen Global Select Emerging Mkt Bond A1 in ripresa da inizio anno

Materiali industriali in ripresa, Amundi ringrazia

Zenit Pianeta Italia I riduce il rosso da inizio anno

Interfund Equity Japan A prova a ripartire

Eurizon Azioni Salute prova a ripartire

Anima Bluebay Reddito Emergenti cavalca il rimbalzo

Anima Traguardo 2017 Cedola 4 III recupera terreno

Oddo European Banks ringrazia la Bce e spicca il volo

Alkimis Capital Ucits Coupon dimezza il calo da inizio anno

Bnl Azioni Europa Dividendo in ripresa, ma ancora non basta

Promotori, training class: mettetevi alla prova con il benchmark dei fondi comuni d’investimento

Fonditalia Equity China R risale la china

Ti può anche interessare

Generali Investments strappa un manager a da SocGen

Si tratta di di Vincent Chaigneau, nominato head of research ...

Axa primo brand assicurativo al mondo

La classifica dei Best Global Brands assegna il primo posto al gruppo francese tra gli assicurativi ...

Bnp Paribas Am: la continuità prevale sulle turbolenze, azioni in rialzo in ottobre

Gli osservatori di mercato hanno interpretato in senso espansivo la decisione del presidente della B ...