Risparmio gestito – State Street, un servizio completo

A
A
A

State Street Corporation (NYSE: STT), uno dei principali fornitori mondiali di servizi finanziari a investitori istituzionali, annuncia di avere ottenuto da F & C Asset Management il mandato per la fornitura in outsourcing dei servizi amministrativi a supporto della gestione degli investimenti per circa £ 106 miliardi di assets.

di Redazione28 giugno 2011 | 10:30

State Street fornirà a F & C, e alla sua controllata Thames River Capital, una serie di servizi a livello globale, inclusi i servizi amministrativi a supporto della gestione degli investimenti, servizi di custodia, amministrazione fondi, trustee, prestito titoli e transfer agency – quest’ultimo tramite IFDS, joint venture di State Street con DST system.

Conseguentemente a questo mandato, 102 dipendenti degli uffici di Londra e Edimburgo passeranno da F & C a State Street.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Citigroup promuove i Pir, plaude a Banca Mediolanum

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Bper e Popolare Sondrio ripartono all’attacco per Arca Sgr?

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

Che futuro per il gestito: +5,5% fino al 2020

Pir, a qualcuno piace vincere facile?

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Pimco: la raccolta netta accelera, Allianz può sorridere

KKR e Paamco assieme per la gestione alternativa della liquidità

Banca Generali in calo, dopo parole di Mossa

Julius Baer sale del 2,4% a Zurigo dopo i conti 2016

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Deutsche AM: nel 2017 rendimenti positivi ma non esaltanti

Asset manager Usa, vince chi ha la clientela più fedele

Assicurazioni vita e risparmio gestito: il risiko europeo è in pieno svolgimento

Ti può anche interessare

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Anima Holding ha organizzato il 15 dicembre 2017 l’assemblea dei soci finalizzata a deliberare su ...

Jupiter lancia un nuovo fondo sui mercati emergenti

Si tratta di un portafoglio unconstrained gestito attivamente che ha l’obiettivo di ottenere rendi ...

Wood & Co. entra nell’asset management

Accordo con DekaBank per la distribuzione in Italia dei fondi d’investimento e dei mandati segrega ...