Fondi comuni – Pioneer, una scissione per i clienti private

A
A
A

Scissione parziale del ramo d’azienda gestioni patrimoniali dei clienti private di Pioneer Investments management S.g.r.p.a. a favore di unicredit s.p.a.

di Redazione30 giugno 2011 | 10:00

Si informa che, a seguito del rilascio dell’autorizzazione da parte di Banca d’Italia ai sensi dell’art. 57 del Testo Unico Bancario e dell’art. 34 del Testo Unico della Finanza, in data odierna sono stati messi a disposizione del pubblico, ai sensi dell’art. 70, comma 5, lettera a) del Regolamento Consob 11971/99, i seguenti documenti relativi alla scissione parziale del ramo d’azienda gestioni patrimoniali dei clienti private di Pioneer Investments Management S.G.R.p.A. a favore di UniCredit S.p.A.:

1. progetto di scissione;
2. bilanci al 31 dicembre 2010 di UniCredit S.p.A. e di Pioneer Investments Management S.G.R.p.A., assunti quali situazioni patrimoniali delle società partecipanti all’operazione. I medesimi documenti sono stati pubblicati sul sito internet di UniCredit S.p.A. al seguente indirizzo: http://www.unicredigroup.eu, nella sezione Governance, Operazioni societarie.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Ambrosetti Am Sim: mercati e incertezze politiche, quali strategie anti-spread per i portafogli?

Secondo Riccardo Ambrosetti la soglia 200 dello spread, così come un rendimento del decennale itali ...

Bnp Paribas Ip: un po’ di nervosismo sui mercati, ma niente panico malgrado i rischi

Nel complesso, spiega il chief economist del team Multi asset solutions Joost van Leenders, la volat ...

Classifiche Bluerating: Oyster AM in testa tra i fondi della categoria Obbligazionari Globali – Corporate e Governativi High Yield

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria Obbligazionari Globali - Corporate ...