Risparmio gestito, vola la raccolta a marzo

A
A
A

Il saldo da inizio anno si porta a +22,2 miliardi. Il settore segna così il diciassettesimo trimestre consecutivo con il segno più.

Chiara Merico di Chiara Merico27 aprile 2017 | 11:00

MESE COL TURBO – Marzo col turbo per l’industria del risparmio gestito: secondo i dati Assogestioni, la raccolta netta ha superato nel mese i 10 miliardi di euro, portando il saldo da inizio anno a +22,2 miliardi. Il settore segna così il diciassettesimo trimestre consecutivo con il segno più. Il patrimonio gestito dall’industria sale a 1.962 miliardi e  registra un nuovo massimo storico. Le masse sono quasi equamente ripartite tra gestioni collettive (49,7%) e gestioni di portafoglio (50,3%). I fondi aperti raccolgono 5,1 miliardi di euro. Nel mese le preferenze dei sottoscrittori vanno ai fondi obbligazionari (+1,9 miliardi di euro); ai bilanciati (+1,7 miliardi di euro); ai flessibili (+1,6 miliardi di euro) e agli azionari (+727 miliardi di euro).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

1 commento

  • GATTI ILARIO says:

    l’Attuale Normativa fiscale è INIQUA ed ANOMALA – va CORRETTA.
    Ritorno sull’argomento di EQUIPARARE la tassazione che regola i FONDI Comuni e SICAV ai titoli Azionari, e ciò anche per richiamare MAGGIORI investimenti sui Fondi Comuni e Sicav, oggi purtroppo fiscalmente penalizzati.

    – Infatti, nel caso di PLUSVALENZA (guadagno) la tassazione è del 26% (seppur pesante ci può stare);
    – invece nel caso di MINUSVALENZA (perdita) la PERDITA RESTA in CAPO al Risparmiatore / investitore, SENZA possibilità di compensazione fra i guadagni e le perdite anche se avvengono nello stesso giorno (parrebbe IRREALE ma è così).

    La normativa sulle AZIONI (ora considerate redditi DIVERSI – secondo l’art. 67 del TUIR) è EQUA, poiché l’eventuale GUADAGNO si COMPENSA con le PERDITE dei 4 anni precedenti.
    – Sono convinto che a tutti noi Risparmiatori, utilizzatori di Fondi e Sicav, parrebbe CORRETTO e GIUSTO EQUIPARARE la normativa fiscale dei Fondi Comuni / Sicav (ora considerati Redditi di CAPITALE – secondo l’art. 44 del TUIR) alla normativa sulle AZIONI.

    Nella sostanza si tratta di adeguare la normativa Fiscale che, unitamente ai nuovi “PIR”, (oltre a sostanziale giustizia finanziaria) incrementerebbe gli investimenti di noi pensionati.
    Un cordiale saluto, Gatti ILario.

ARTICOLI CORRELATI

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Risparmio gestito, i fondi aperti trainano la raccolta a ottobre

Risparmio gestito, ancora un trimestre positivo

Assogestioni, nuovo record storico per il patrimonio

Risparmio gestito, Intesa tiene la testa

Pir, Assogestioni si fa qualche domanda sulle linee guida del Mef

Antiriciclaggio, conto alla rovescia per il corso Assogestioni

Risparmio gestito, Poste tallona Intesa Sanpaolo

Assogestioni, agosto caldo per l’industria

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Risparmio gestito, il miglior trimestre da 2 anni

Gestito, Generali e Intesa mantengono la vetta

Il risparmio gestito sopra la vetta dei 2mila miliardi

Salone del Risparmio, svelate le date dell’edizione 2018

Big del risparmio alla Giornata dell’investitore istituzionale

Disciplina Priips, arrivano i primi chiarimenti dall’Europa

Identikit di chi investe nei fondi comuni

Risparmio gestito, a maggio ruggisce il Leone

Risparmio gestito, il patrimonio sfonda il muro dei 2mila miliardi

Risparmio gestito: oro Intesa Sanpaolo, argento Generali

Assogestioni, ad aprile boom per i fondi aperti

Assogestioni, Bnp Paribas balza in testa

Galli (Assogestioni): “Ora pensiamo anche alla previdenza”

Salone del Risparmio, pronti via!

Lombardo e Piancastelli alla plenaria di chiusura del Salone del Risparmio

Risparmio gestito: Allianz e Poste regine di febbraio

Assogestioni: a febbraio raccolta positiva per 7,5 miliardi

Consob, corsa contro il tempo per la Mifid 2

Assogestioni, il balzo in avanti di Generali

Risparmio gestito, a gennaio raccolta a +4,6 miliardi

Pir, per Assogestioni raccoglieranno 16 miliardi

Risparmio gestito, a dicembre corre la raccolta di Intesa Sanpaolo

Un 2016 record per l’industria del risparmio gestito

Ti può anche interessare

Symphonia sgr, in rampa di lancio due Pir

il Symphonia Azionario Small Cap Italia, sempre stato Pir compliant, ora deve creare un’apposita c ...

Investec Am punta sempre più sull’Italia

La divisione italiana è infatti da oggi ufficialmente una branch dell’asset manager internazional ...

Classifiche Bluerating: Loomis (Gruppo Natixis Global Am) in testa tra i fondi obbligazionari USA – corporate high yield

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria Obbligazionari USA - Corporate High ...