M&G nomina Pozzi investment director

A
A
A

Nel suo nuovo ruolo Pozzi lavorerà a stretto contatto con i team d’investimento di Londra riportando a Neal Brooks, head of business management.

Chiara Merico di Chiara Merico2 maggio 2017 | 11:45

LA NOMINA – M&G Investments rafforza il proprio team dedicato al mercato italiano e annuncia la nomina di Manuel Pozzi (nella foto) a investment director. Basato a Milano, nel suo nuovo ruolo Pozzi lavorerà a stretto contatto con i team d’investimento di Londra riportando a Neal Brooks, head of business management. Con oltre 16 anni di esperienza nel settore, Manuel si occuperà dell’analisi delle principali tematiche economiche e di mercato oltre che della definizione di portafogli strategici, collaborando con i principali team d’investimento multi-asset, obbligazionari e azionari di M&G. 41 anni, laureato in Economia all’Università Bocconi di Milano, prima di entrare in M&G nel 2011, Manuel ha svolto per oltre dieci anni l’attivitá di gestione di portafogli obbligazionari e multi-asset, GPM, GPF e Unit Linked, per conto di Banca Passadore e di Banco Desio.

GRANDE ESPERIENZA – Matteo Astolfi, country head di M&G in l’Italia, ha commentato: “La grande esperienza di Manuel e la sua approfondita conoscenza dei mercati qualificano ulteriormente la nostra offerta di servizi ai clienti, consentendoci di trarre il migliore vantaggio possibile dalle opportunità presenti sul mercato. Il rafforzamento della squadra si accompagna alla crescita del nostro business e conferma la volontà di M&G di essere ancora più vicina a consulenti, private banker e distributori italiani”. Dal 2004, l’anno di apertura dell’ufficio in Italia, il team italiano di M&G è cresciuto in modo costante, e conta oggi 22 professionisti.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

M&G lancia un fondo Esg sull’high yield globale

M&G: il vero problema è ignorare le elezioni giapponesi

Astolfi (M&G): “più rendimento con gli Emerging”

Ti può anche interessare

Bny Mellon: Cina, cosa porterà l’anno del Gallo

Il Dragone entra nel nuovo anno con un pesante debito sulle spalle, e la stabilizzazione dell'econom ...

Risparmio, chi detiene fondi si sente più tutelato

Peggiora la percezione della bontà della tutela del risparmio da parte dei detentori di azioni, men ...

Raccolta, le polizze battono i fondi

Nel 2016 i prodotti assicurativi sulla vita hanno registrato flussi positivi per oltre 84 miliardi c ...