Da Threadneedle quattro nomi su cui investire in Europa

A
A
A

Gli esperti dell’asset manager britannico ricordano come anche in periodi difficili come l’attuale le migliori società europee abbiano continuato a prosperare

di Redazione29 novembre 2011 | 15:59

Le attuali difficoltà dell’Eurozona sono solo l’ultima di una lunga serie di crisi attraversate dall’Europa e per quanto pongano sfide particolarmente difficoltose molte società europee continuano a prosperare e ad offrire eccellenti ritorni potenziali agli investitori di lungo periodo.

Lo ribadiscono gli esperti di Threadneedle, gestore di fondi britannico secondo cui l’indebolimento dell’euro darà una spinta alle esportazioni. In più, per quanto l’Europa possa già essere di fatto in recessione, l’Asia continua a crescere e si sono di recente avuti alcuni dati migliori delle attese anche dagli Stati Uniti, per cui pare improbabile, nonostante le difficoltà che incontrerà Eurolandia anche l’anno venturo, che il 2012 possa sfociare in una recessione grave come quella sperimentata nel 2009 (quando il Pil europeo calò del 4%).

Volendo dare qualche esempio concreto, gli esperti di Threadneedle citano alcune delle società europee i cui bilanci paiono al momento solidi e che pure hanno visto le quotazioni ridursi nettamente in borsa, risultando così molto appetibili sulla base dei fondamentali e dei multipli attuali.

DnB, una delle principali banche scandinave, tratta ad esempio con un P/E (prezzo /utili) di sole 7,5 volte sui risultati attesi per il 2012 e con un dividend yield del 7%, eppure “non è ancora significativamente influenzata dalla crisi dell’Eurozona”. Ryanair dispone di un buon potere di prezzo e “per quanto non cresca più rapidamente come una volta” dispone di un’abbondante liquidità e tratta con un P/E di 12 volte gli utili dell’anno venturo. Swatch sta beneficiando di un ottimo andamento delle vendite in Asia (in particolare in Cina), non ha problemi di liqudità e ciò nonostante tratta con un P/E attorno a 14. Daimler infine tratta appena 6,2 volte gli utili attesi per il 2012, con un dividend yield attorno al 6,2%, pur mantenendo un elevato potenziale in termini di ritorno per il rischio.

“Certo, se l’Eurozona piombasse in una pesante recessione le stime sugli utili verrebbero riviste pesantemente al ribasso e i dividendi potrebbero non essere distribuiti” ammettono gli esperti, ma d’altro canto “i prezzi delle azioni potrebbero anche risalire violentemente se le condizioni economiche migliorassero”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Classifiche Bluerating: Threadneedle in testa sugli Obbligazionari globali governativi

Classifiche BLUERATING: Threadneedle Investments primo sull’azionario Regno Unito – Large&Mid Cap

PHOTOGALLERY – Uno sguardo dentro i nuovi uffici di Columbia Threadneedle a Londra

Aspesi, grazie all’unione con Columbia la nostra offerta è ancora più internazionale

Oggi più che mai puntare sulle strategie multi-asset

Classifiche Bluerating, Threadneadle in vetta con gli obbligazionari Usa

L’Inghilterra porta bene a Columbia Threadneedle

Burgess (Threadneedle Investments): sovrappeso nei titoli azionari europei

Fondi, Threadneedle cambia brand con la Columbia

Aspesi (Threadneedle): tre consigli per investire con furbizia nel 2015

Fondi, arriva un nuovo multi-asset targato Threadneedle

Classifiche BLUERATING: Threadneedle tra i migliori bond Usa corporate high yield

Threadneedle consiglia: approccio flessibile nell’obbligazionario

Threadneedle rafforza il team italiano con un nuovo ingresso

Giri di poltrone, in cinque lasciano Threadneedle per Investec

Threadneedle rafforza il team multi-asset con una strategist ex Citigroup

Fineco, adesso Threadneedle è tra gli azionisti

Harvey (Threadneedle): le obbligazioni portoghesi offrono un valore a medio termine

Threadneedle, i top manager: l’azionario resterà attraente

Classifiche Bluerating, tra gli azionari Usa brillano Janus Capital e Morgan Stanley

Fondi, il gestore di Threadneedle che mette sotto la lente gli emergenti

Threadneedle: bisogna pensare globale per assicurarsi un reddito

Threadneedle Investments: se le azioni rallentano la loro corsa

Fondi, classifiche Bluerating: tra i diversificati aggressivi vanno forte Threadneedle e Invesco

Gestori, Threadneedle ha quasi l’1,7% di Anima Holding

Fondi, classfiche BLUERATING: il miglior diversificato aggressivo è di Threadneedle

Fondi: L. Odier, Invesco e Threadneedle tra i migliori azionari sull’energia

Janus, Threadneedle e Morgan Stanley al top tra gli azionari Usa

Gestori a Piazza Affari, Threadneedle sale al 2,2% di Anima

Citywire, ecco i nomi dei gestori più bravi con i fondi Mixed Assets-Aggressive

Threadneedle, un’altra tappa fondamentale per la ripresa europea

Citywire svela i nomi dei gestori più forti nei fondi global equity income

Threadneedle cucina portafogli “Pop”

Ti può anche interessare

Credit Suisse Am lancia il quinto fondo fixed maturity

Il comparto si pone l'obiettivo di offrire un premio a scadenza di circa il 4%, a seconda delle cond ...

Classifiche Bluerating: Gam in testa tra i fondi a Azionari Cina

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria Azionari Cina, il migliore negli ul ...

Dnca punta sulle convertibili con un nuovo fondo

Il fondo presenta un universo d’investimento su scala globale, con almeno il 50% dei titoli denomi ...