Coppia di prodotti alternativi da Neuberger Berman

A
A
A

Si tratta di sue fondi che cercano di sfruttare le performance del mercato azionario, riducendo la volatilità attraverso la vendita di opzioni put.

Andrea Telara di Andrea Telara30 maggio 2017 | 11:13

Neuberger Berman ha ampliato la sua offerta di fondi di investimento alternativi con il lancio di due fondi Ucits che utilizzano strategie put writing, basate sulla vendita di opzioni put su indici azionari. I nuovi prodotti si chiamano Neuberger Berman US Equity Index PutWrite e Neuberger Berman Global Equity Index PutWritee hanno l’obiettivo generare rendimenti interessanti aggiustati per il rischio attraverso l’incasso dei premi derivanti dalla vendita di opzioni put su indici azionari statunitensi e globali, e attraverso l’investimento conservativo del collaterale sottostante. La volatilità di questa strategia è generalmente inferiore a quella degli indici azionari a cui è collegata e, col tempo,  mira a fornire una esposizione a rendimenti simili a quelli dell’azionario, ma con una minore oscillazione dei rendimenti e una maggiore protezione dal mercato ribassista.

Doug Kramer, co-head degli investimenti Quantitative & Multi-Asset Class di Neuberger Berman, ha dichuarato:“Molti investitori sanno che l’acquisto di una protezione contro il mercato ribassista con opzioni put può essere alquanto costoso nel lungo periodo. Ridurre il rischio, ridurre la volatilità e minimizzare l’erosione di capitale ha un prezzo. Anche se le opzioni put sono costose nel lungo periodo, ci aspettiamo una continua domanda per questo tipo di strumento nel breve termine, perché molti investitori semplicemente non possono permettersi una volatilità nel breve periodo . Possiamo avere una visione a lungo termine e sfruttare questa richiesta a nostro vantaggio”.

I due nuovi fondi sono gestiti dal team di investimenti Options Group di Neuberger Berman, parte del team Quantitative & Multi-Asset Class che dal 2011 utilizza le strategie put writing. Derek Devens, managing director, è il senior portfolio manager dei fondi ed è supportato dagli analisti della ricerca Rory Ewing e Eric Zhou.
Marco Avanzo-Barbieri, responsabile per l’Italia di Neuberger Berman, ha commentato: “Stiamo assistendo ad un crescente interesse per le nostre strategie put writing da parte di clienti consapevoli della crescente volatilità nei mercati che chiedono soluzioni convincenti per far fronte a questa situazione. Le asset class azionarie tradizionali a bassa volatilità potrebbero essere vulnerabili visto che i tassi di interesse aumentano, mentre allo stesso tempo c’è delusione verso molti fondi alternativi che non hanno raggiunto gli obiettivi dichiarati. Le strategie di put writing possono offrire rendimenti positivi anche mentre la volatilità rimane bassa, migliorando ulteriormente il profilo di rischio/rendimento di un investitore”. Le strategie put writing di Neuberger Berman sono interamente collaterizzate da strumenti monetari e non utilizzano alcuna leva finanziaria.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

BMO: un nuovo trend per le small cap europee

Il risultato delle elezioni francesi all’inizio del secondo trimestre ha ridimensionato i timori d ...

Troppi derivati, multa della Consob ad Advam Partners

Sanzioni per 98mila euro complessivi ai danni di diversi esponenti aziendali. L'authority riconosce ...

Pictet Am e Fida lanciano la nuova edizione di Top Advisor

La competizione digitale vede consulenti finanziari, investitori privati e studenti sfidarsi in una ...