Kempen entra nell’Urban Land Institute

A
A
A

ULI è un’istituzione internazionale senza scopo di lucro che si occupa di formazione e ricerca nel settore immobiliare e urbanistico.

Chiara Merico di Chiara Merico31 maggio 2017 | 15:09

L’INGRESSO – Kempen Capital Management annuncia l’ingresso in qualità di società membro nel prestigioso Urban Land Institute (ULI). ULI è un’istituzione internazionale senza scopo di lucro che si occupa di formazione e ricerca nel settore immobiliare e urbanistico. Forte di oltre 40mila membri a livello mondiale, ULI è pioniere dell’innovazione attraverso le sue ricerche sulle tematiche più critiche relative all’utilizzo del territorio. Kempen parteciperà al Content Advisory Group europeo di ULI, il gruppo di orientamento sugli argomenti di ricerca dell’istituto. In quanto società membro, Kempen svolgerà, inoltre, un ruolo attivo nell’ambito delle attività di ULI nei mercati chiave: Giappone, Australia, Stati Uniti, Europa. Negli anni, ULI ha dato prova di un eccezionale impegno in favore della professionalizzazione del settore immobiliare a livello mondiale attraverso un’attività di ricerca che spazia in diversi ambiti. Tra gli esempi più significativi che illustrano l’impatto sullo sviluppo urbano a lungo termine, troviamo l’introduzione delle smart cities e le automobili a guida autonoma. L’approccio basato sul lungo termine di ULI si coniuga bene con lo stile di investimento di lungo termine che Kempen privilegia nel settore immobiliare.

UN GRANDE ONORE – Egbert Nijmeijer, senior portfolio manager di Kempen, ha dichiarato: “È un grande onore ricoprire questo ruolo in ULI: contribuisce alla nostra conoscenza globale del settore immobiliare ed espande ulteriormente il network immobiliare internazionale che Kempen ha costituito negli anni. Inoltre, siamo pronti a fornire consulenza e contribuire alla ricerca, fase fondamentale che consente ai nostri clienti di selezionare le strategie di investimento più appropriate.” Lisette van Doorn, ceo di ULI Europa, ha commentato: “Siamo felici che Kempen abbia scelto di svolgere un ruolo attivo in ULI. In qualità di investitore istituzionale di lungo termine nel settore immobiliare, Kempen è in grado di comprendere le problematiche che interessano le nostre città e può senz’altro condividere i suoi punti di vista con gli altri membri”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Kempen lancia un nuovo fondo sull’high yield

Mifid 2, Kempen Capital abbuona ai clienti una parte di costi

Kempen nomina Mnatsakanian a capo degli investimenti Sri

Ti può anche interessare

Sella Gestioni e LifeGate lanciano il primo fondo quotato di impact investing

Si tratta del primo caso italiano di fondo a impatto quotato: Investimenti Sostenibili Lifegate si r ...

Tensioni geopolitiche primo fattore di rischio percepito

L’indagine RiskMonitor di Allianz GI rivela che oggi le questioni geopolitiche sono la principale ...

Finanza&Futuro e Deutsche Bank aprono le porte a Nordea

La rete guidata da Armando Escalona, assieme alle filiali e al private banking della banca tedesca ...