WisdomTree: gas naturale, boom produttivo ma restano i limiti infrastrutturali

A
A
A

timori circa l’eccesso di offerta globale continuano a pesare sui prezzi del gas naturale nel breve periodo, evidenziati da scorte ingombranti che rimangono del 15% al di sopra della media stagionale degli ultimi cinque anni.

Chiara Merico di Chiara Merico1 giugno 2017 | 11:21

TRASFORMAZIONI IN CORSO – Il mercato del gas naturale sta attraversando un periodo di importanti trasformazioni: nel 2018 gli Stati Uniti diventeranno infatti un esportatore netto di gas naturale liquefatto (GNL), l’Iran ha più che raddoppiato la produzione del suo maxi-giacimento South Pars e la capacità produttiva cinese ha toccato un nuovo record a marzo, spiega Nick Leung, research analyst di WisdomTree. I timori circa l’eccesso di offerta globale continuano a pesare sui prezzi del gas naturale nel breve periodo, evidenziati da scorte ingombranti che rimangono del 15% al di sopra della media stagionale degli ultimi cinque anni. Questo surplus probabilmente si approfondirà sullo sfondo della spinta di Trump per il dominio energetico americano – una mossa che incrementerà la capacità produttiva statunitense di gas naturale – nel tentativo di aumentare l’indipendenza energetica di Washington incoraggiando al contempo maggiori esportazioni verso l’America Latina e l’Asia. Miglioramenti nei metodi di estrazione dello shale gas e il consolidamento continuo del settore agiranno da ulteriori catalizzatori per una maggiore offerta. Di conseguenza, la crescita della produzione statunitense, a fianco a una maggiore produzione proveniente dall’Iran e dalla Cina, porterà probabilmente l’offerta a continuare a superare la crescita della domanda.

AUMENTO DELLA RICHIESTA – Per quanto riguarda l’impatto dell’attuale contesto produttivo sul mercato, e tralasciando la volatilità stagionale, i fondamentali macro non sostengono prezzi più elevati del gas naturale nel breve periodo. Ciò si riflette nell’attuale struttura a termine per i futures, per cui quelli legati al gas naturale rimarranno ancorati a uno stretto intervallo tra 2.8 e 3.2USD / MMBtu fino al 2021.  La domanda globale di fonti energetiche più pulite ed efficienti porterà naturalmente a un aumento della richiesta di gas naturale sia a livello internazionale che regionale. Quest’ultimo rappresenta già un terzo della produzione energetica statunitense, superando il carbone come principale fonte di energia, una tendenza che rispecchia ciò che accade in molti paesi dell’OCSE. A differenza del petrolio, tuttavia, l’aspetto infrastrutturale rimane un ostacolo fondamentale per la crescita e continuerà a rappresentare un limite all’accessibilità globale, a meno che non siano effettuati investimenti significativi, come ad esempio nuovi gasdotti o terminali d’esportazione, conclude Leung.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

WisdomTree: italiani innamorati dei Btp, ma come coprirsi dal rischio?

WisdomTree prende Marinof da State Street

WisdomTree: il possibile impatto del meeting Opec sul prezzo del petrolio

Hamid (WisdomTree) “Perché le strategie ad alto dividendo sono interessanti”

Investire in titoli tech? Ecco a cosa bisogna guardare

WisdomTree quota un Etf sull’azionario indiano

Giro di poltrone dentro WisdomTree

Classifiche Bluerating: WisdomTree in testa tra i fondi azionari Germania

Petrolio: cinque cose da tenere a mente secondo WisdomTree

WisdomTree prende Cassam da Aberdeen

Etf, WisdomTree annuncia la distribuzione dei dividendi

Classifiche Bluerating: WisdomTree in testa tra i fondi azionari Usa small cap

WisdomTree quota un Boost ETP sulle banche del FTSE MIB

WisdomTree: Abe e Trump, un’intesa perfetta

WisdomTree: petrolio, cosa significa per gli investitori la mossa dell’Opec

Siracusano (WisdomTree): “Performance assicurate con gli etf ponderati sui dividendi”

Sidoti (Wisdom Tree): “Posizioni tattiche sul petrolio”

WisdomTree ha un nuovo responsabile della distribuzione in Europa

WisdomTree: la politica della Boe penalizza il mercato obbligazionario

WisdomTree quota un nuovo Etf a Piazza Affari

WisdomTree quota due nuovi Etf a Piazza Affari

WisdomTree, Aum a oltre 1 miliardo di dollari

WisdomTree lancia i suoi Etf anche in Francia e Svezia

WisdomTree lancia etf legato alle materie prime

Sidoti (WisdomTree): “Ecco i nostri 3 nuovi prodotti a leva”

WisdomTree Europe, arriva il nuovo ceo

WisdomTree Europe, come investire nei mercati emergenti

Viktor Nossek (WisdomTree Europe): ”Il prezzo del petrolio sarà ancora volatile”

WisdomTree: la Brexit farebbe calare la fiducia nei titoli britannici

WisdomTree ingaggia un ex McKinsey

Etf, rapida crescita per il WisdomTree Europe Equity UCITS ETF

WisdomTree, il patrimonio in gestione cresce del 300%

Etf, WisdomTree lancia nuove share class

Ti può anche interessare

Carreri (Anima) : “Noi, polo aggregante del risparmio gestito”

Intervista esclusiva a Bluerating.con dell'amministratore delegato della società di gestione alleat ...

Citywire, ecco i nomi dei gestori più bravi con i bond – Us Dollar – high yield

Citywire svela nomi e cognomi dei fund manager che si sono distinti nella gestione di fondi che inve ...

Allfunds punta sul Nord Europa

La piattaforma consolida ulteriormente la sua presenza nelle regioni scandinave, annunciando la pros ...