State Street: Francia, occhi puntati sulle riforme di Macron

A
A
A

L’impatto potrebbe essere duplice e strutturale, sia per quanto riguarda la promozione degli investimenti francesi e della produttività, sia in merito all’introduzione di riforme più coraggiose dell’Eurozona.

Chiara Merico di Chiara Merico19 giugno 2017 | 08:50

VITTORIA PIENA – Le elezioni legislative in Francia hanno decretato la maggioranza assoluta per il partito del neopresidente Emmanuel Macron. A seguito della diffusione dei risultati Timothy Graf, responsabile della strategia macro EMEA di State Street Global Markets, ha dichiarato:  “La conferma che La Republique En Marche (REM) ha ottenuto la maggioranza all’interno dell’Assemblea Nazionale è il culmine di sei settimane sorprendenti, sia per la politica francese sia per quella dell’Eurozona. Il presidente Emmanuel Macron ha ottenuto la maggioranza, il mandato e il sostegno legislativo necessari per portare avanti l’introduzione di riforme più nette, anche per quanto riguarda il mercato del lavoro francese. Siamo inoltre molto curiosi di vedere come una così netta ascesa e vittoria di un movimento centrista ed europeista possa contribuire a garantire una maggior unione all’interno di quello che è stato, talvolta, un blocco economico scarsamente coeso”. Per Elliot Hentov, responsabile policy and research – official institutions EMEA di State Street Global Advisors, “Macron potrà contare su una delle più estese maggioranze nella storia francese. Un gran numero dei nuovi parlamentari sono nuovi alle questioni di politica interna e questo rafforza l’idea che sia in corso una grande rivoluzione politica. Cosa ancora più importante, Macron avrà una grande libertà nel promuovere il suo programma di politica interna. I mercati dovrebbero quindi aspettarsi una probabile approvazione delle riforme del mercato del lavoro, della normativa fiscale e del sistema pensionistico. L’impatto potrebbe essere duplice e strutturale, sia per quanto riguarda la promozione degli investimenti francesi e della produttività, sia in merito all’introduzione di riforme più coraggiose dell’Eurozona. Nonostante ciò, Macron potrebbe ancora dover affrontare una certa ostilità dell’opinione pubblica alle sue riforme, anche se probabilmente si tratterà di un sentimento più diffuso tra la gente comune che in parlamento e quindi, dopo questo risultato, ci possiamo aspettare proteste di piazza piuttosto che macchinazioni parlamentari”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

State Street, raffica di nomine in America

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

State Street si rafforza con Ballenger

State Street: rendimenti sui T-bond e dollaro visti in calo dopo ultima mossa Fed

State Street lancia il FintechLab con la Bocconi

State Street si rafforza con Pagliaro

State Street supera i 2mila miliardi di masse amministrate in Etf

State Street: Macron, sospiro di sollievo sui mercati

State Street, cresce ad aprile la fiducia degli investitori

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Banche e gestito: le regole del successo digitale secondo State Street

State Street, cresce la fiducia degli investitori

Blueindex: State Street e Banca Mediolanum salgono in controtendenza

State Street GA: servono più donne nei cda

Bluerating: Raiffeisen International mette il turbo, frena State Street

Allianz Global Investors, al via la partnership con State Street

Nuovi investimenti – State Street quota 13 Etf obbligazionari

State Street lancia il Brexometer

Blueindex: State Street apre il 2017 col piede giusto

State Street prende John Plansky da PwC

State Street: cala a dicembre la fiducia degli investitori

State Street: addio analogico, benvenuto Fintech

State Street Global Advisors, Smith nominato chief operating officer di Global Spdr

State Street: liquidità, ecco le scelte degli istituzionali nel nuovo contesto

Bank of England non tocca i tassi, per State Street decisione sensata

State Street: la Fed non si muove in attesa del voto

Blueindex: nuovi minimi storici per Mps, bene State Street

State Street GA: Andrea Calandra nominato senior Etf sales

State Street: la Bank of England intende aspettare ancora

State Street: Bce, probabili nuove azioni a fine anno

State Street: Fed, poco probabile un rialzo a settembre

Blueindex: State Street concede il bis, Azimut in maglia nera

Blueindex: la trimestrale fa correre State Street

Ti può anche interessare

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Secondo il Sole24Ore, già in settimana la società guidata da Marco Carreri potrebbe presentare un ...

Gam: corporate bond Emergenti, Trump è un rischio a metà

Il maggior valore all’interno del debito emergente si trovi in America Latina, soprattutto in Bras ...

Zeitouni (Candriam): “Così investiamo sui campioni del digitale”

Intervista al gestore del fondo Candriam Dynamic Long Short Digital Equity che verrà lanciato il It ...