Tutti gli uomini (e le donne) della nuova Amundi

A
A
A

In vista dell’acquisizione definitiva di Pioneer, il gruppo francese ha risistemato le poltrone. Confermata in Italia Cinzia Tagliabue. Esce Giordano Lomabrdo.

Andrea Telara di Andrea Telara23 giugno 2017 | 08:20

Una conferma e un addio. Si può riassumere così (almeno per quanto riguarda l’Italia), il nuovo assetto di Amundi dopo l’acquisizione di Pioneer Investments, la società di gestione venduta lo scorso anno dal gruppo francese da UniCredit. La conferma è quella di Cinzia Tagliabue, amministratore delegato e responsabile per l’Europa Occidentale e l’America Latina di Pioneer, che dirigerà le attività di Amundi in Italia e avrà un ruolo di vertice dentro la divisione retail del gruppo. Lascia invece il suo posto, con tanto di ringraziamenti, il manager Giordano Lombardo, ceo e group cio di Pioneer Investments che, secondo il comunicato di Amundi che annuncia le nuove nomine, “ha deciso di esplorare nuove opportunità professionali”. Lo stesso comunicato esprime parole di ringraziamento per Lombardo.

“Giordano ha ampiamente contribuito alla costruzione e allo sviluppo di Pioneer Investments nel corso degli ultimi 20 anni, e ha in particolare operato per la stabilizzazione degli asset dell’azienda nel corso degli ultimi anni, caratterizzati dal processo di vendita di Pioneer Investments. Ha inoltre rivestito un ruolo fondamentale nell’integrazione con Amundi e ha attivamente contribuito al coordinamento dei lavori di preparazione dell’integrazione. Lo ringraziamo per il suo contributo e gli auguriamo il massimo successo per le sue attività future”.

Dopo il riassetto, ci saranno due divisioni, dedicate ad altrettanti segmenti di clientela della società: retail e istituzionali.

• La divisione clienti retail offrirà soluzioni di risparmio attraverso reti di partner privilegiati o distributori terzi in Europa, Asia e America. Attualmente questa divisione serve più di 100 milioni di clienti individuali nel mondo e rappresenta oltre 450 miliardi di euro di masse gestite. Sarà diretta da Fathi Jerfel, coadiuvato dalla stessa Tagliabue.

• La divisione clienti istituzionali e corporate svilupperà soluzioni di investimento adatte ai vari segmenti di clientela serviti: aziende, compagnie di assicurazione, investitori istituzionali, banche centrali e fondi sovrani. Le masse in gestione in quest’area ammontano attualmente a più di 860 miliardi di euro. La direzione della divisione sarà affidata a Dominique Carrel- Billiard, coadiuvato da Laurent Bertiau.

Ecco, di seguito, i manager-chiave di Amundi dopo la riorganizzazione
Europa
• Italia: Cinzia Tagliabue;
• Germania: Evi Vogl;
• Europa centrale e orientale: Werner Kretschmer;
• Gran Bretagna: Laurent Guillet;
• Irlanda: Robert Richardson.

USA/Canada e AmericaLatina
LisaJones

Asia
• Giappone: Julien Fontaine;
• Asia settentrionale: Xiaofeng Zhong;
• Asia sud-orientale: Jack Lin.
Medio Oriente
• Nesreen Srouji

CLICCA SUL RIQUADRO QUI SOTTO PER SFOGLIARE IL COMUNICATO DI AMUNDI CHE ANNUNCIA LE NOMINE

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amundi, una nomina negli investimenti

Sandrini (Amundi Sgr): “Investire con le soluzioni Income”

Goldman Sachs e Amundi, stretta di mano per gli investimenti

Amundi Etf, 2017 memorabile e 2018 con vista retail

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Amundi lancia il primo Etf azionario europeo long/short market neutral

Amundi: Italia, ritorno alla crescita (con riserva)

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Amundi lancia Cbus, fondo sul magazzino delle imprese agroalimentari

Asset management, BlackRock sulla vetta d’Europa

I primi nove mesi sorridono ad Amundi

Amundi sceglie Palladio per il primo deal italiano

Amundi lancia un Etf Pir compliant

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

La squadra di Amundi in Italia

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi a Ritorno Assoluto – Arbitrage Strategy

Pictet Alternative Advisors prende Merz da Amundi

Partenza boom per i Pir di Amundi

Risparmio gestito: oro Intesa Sanpaolo, argento Generali

Amundi, corre la raccolta nel primo trimestre

Amundi, salgono le masse e i profitti

Assogestioni, Bnp Paribas balza in testa

Amundi lancia la distribuzione in Italia dei comparti Cpr Invest

SdR 17, Beani (Amundi): “Ancora rialzi per le azioni europee”

Finanza & Futuro distribuirà i comparti Amundi

Amundi lancia due fondi Pir

Amundi, al via l’aumento di capitale

Amundi quota un Etf smart beta in Borsa Italiana

Perrier (Credit Agricole): “L’integrazione tra Amundi e Pioneer va avanti spedita”

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi obbligazionari area euro- inflation linked

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra gli Azionari Area Euro – Mid & Small Cap

Consulentia 17/Proli (Amundi sgr): “Con la Mifid 2 puntiamo tutti sull’educazione finanziaria”

Credit Agricole, scende l’utile, crescono i ricavi

Ti può anche interessare

Bmo presenta il rapporto sull’investimento etico nei mercati emergenti

La strategia Responsible Emerging Markets, lanciata nel 2010, è stata una delle prime ad applicare ...

Loser (Arca): “Con i Pir andiamo lontano”

L’amministratore delegato di Arca Fondi Sgr parla delle prospettive di sviluppo della società. "D ...

Arca Fondi Sgr gestisce oltre 1,5 miliardi in fondi Pir

Attualmente Arca Fondi dispone di 4 fondi di classe Pir, sia bilanciati che azionari: Arca Economia ...