Fondi, tre prodotti di Neuberger Berman arrivano sulla piattaforma di Skandia

A
A
A

In base a un nuovo accordo di distribuzione siglato dalle due società, i sottoscrittori delle polizze unit-linked di Skandia Vita possono ora acquistare tre prodotti della piattaforma Neuberger Berman Investment Funds.

di Redazione30 maggio 2013 | 13:04

NUOVO ACCORDO DI DISTRIBUZIONE – Tre fondi targati Neuberger Berman atterrano sulla piattaforma di Skandia. E’ quanto prevede un nuovo accordo di distribuzione siglato da Neuberger Berman Europe e Skandia Vita, che coinvolge nello specifico i fondi Neuberger Berman Short Duration High Yield Bond Fund, Neuberger Berman China Equity Fund e Neuberger Berman US Real Estate Securities Fund.

UNA PIATTAFORMA AD ARCHITETTURA APERTA – “Rinnoviamo continuamente la nostra piattaforma ad architettura aperta attraverso un monitoraggio continuo del mercato e selezionando nuove idee di investimento”, ha spiegato Alessandro Simonini, responsabile investimenti di Skandia Vita. “Il nostro obiettivo è quello di offrire ad ogni cliente, insieme al suo consulente, la possibilità di selezionare i fondi che meglio rispondono alle sue esigenze e di accedere ad una reale diversificazione di portafoglio. E’ con questo scopo che abbiamo scelto di inserire Neuberger Berman all’interno dei nostri prodotti”.

PAROLA A MARCO AVANZI BARBIERI – “Speriamo che gli investitori trovino utile avere accesso a questi tre fondi”, ha commentato Marco Avanzo Barbieri, responsabile per la distribuzione italiana a Neuberger Berman. “Sia il fondo Short Duration High Yield che il fondo US REITS godono da buone dinamiche di cash flows nei mercati obbligazionari ed azionari rispettivamente. In high yield pensiamo che i default rimarranno bassi nel breve-medio termine, contribuendo ad uno scenario di buoni flussi cedolari e bassa volatilità dei prezzi. I dividendi dei REITS, si sono stabilizzati ed a nostro avviso stanno iniziando a crescere, un trend che riteniamo possa continuare nei prossimi anni quando i REITS testimonieranno ulteriori aumenti nei cash flows e reddito ante-imposte. Per quanto riguarda il mercato azionario cinese, con circa 5.8 trilioni di dollari è il secondo mercato al mondo, e offre vaste possibilità agli investitori. Queste tre asset class possono fornire buone opportunità in un portafoglio diversificato”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Ip: il fallimento della riforma sanitaria raffredda le attese del reflation trade

I titoli azionari hanno perso terreno e anche i rendimenti dei titoli di Stato sono scesi dopo la bo ...

AcomeA sgr sta per lanciare due fondi Pir

La società che ha in Alberto Foà il presidente tra due settimane porterà sul mercato il suo primo ...

Ubp lancia una nuova strategia sul debito sovrano emergente

L’UBAM - Emerging Market Sovereign Bond è basato su un approccio innovativo che utilizza una rice ...