Banco Santander cede metà del suo braccio di asset management

A
A
A

Lo ha annunciato la stessa banca spagnola, spiegando di aver raggiunto un accordo con le società americane di private equity Warburg Pincus e General Atlantic …

di Redazione31 maggio 2013 | 07:07

SANTANDER CEDE IL 50% DELL’ASSET MANAGEMENT – Banco Santander cede una quota del suo braccio di risparmio gestito. Lo ha annunciato la stessa banca spagnola, spiegando di aver raggiunto un accordo con le società americane di private equity Warburg Pincus e General Atlantic per la vendita di una quota del 50% della propria attività di asset management, una mossa volta a raccogliere liquidità per migliorare il bilancio.

700 MILIONI DI EURO – Allo stesso tempo, l’iniezione di capitale contribuirà all’estansione dell’attività di asset management, soprattutto nelle regioni dell’America Latina dove si trova attualmente gran parte dei 152 miliardi di euro di asset in mano a Santander Asset Management. L’operazione valuta il business circa 2,05 miliardi di euro e frutterà a Santander 700 milioni di euro di capital gain.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Gam lancia il terzo fondo sistematico

GAM Systematic Diversified Macro offre un portafoglio liquido e diversificato con una bassa correlaz ...

UBP: nel 2017 vento in poppa per le convertibili

Secondo Nicolas Delrue, il rischio di una volatilità maggiore nei mercati azionari globali non va t ...

Salone del Risparmio 2017, i protagonisti della prima giornata

Il presidente di Assogestioni Corcos e la firma del Financial Times Martin Wolf accanto al ministro ...