Nuovi ingressi in Franklin Templeton: ecco i nomi dei responsabili per le sedi di Roma, Firenze e Padova

A
A
A

Il gruppo ha affidato a Marco Magi, Alessio Pagni e Alessandro Gibelli la responsabilità degli uffici locali aperti di recente.

di Redazione27 giugno 2013 | 10:15

NOMINATI I RESPONSABILI DELLE NUOVE SEDI – Nuovi ingressi in Franklin Templeton: il gruppo ha affidato a Marco Magi, Alessio Pagni e Alessandro Gibelli la responsabilità degli uffici locali aperti di recente a Roma, Firenze e Padova (qui la notizia).

MAGI, PAGNI E GIBELLI Marco Magi, 42 anni, ha lavorato dal 2004 presso il gruppo Monte dei Paschi di Siena, fino ad assumere nel 2010 la posizione di responsabile del mercato promozione finanziaria, mentre Alessio Pagni, 36 anni, ha maturato la propria esperienza nel gruppo Deutsche Bank, dove dal 2006 ha assunto il ruolo di responsabile dell’ufficio istruttoria mutui di Deutsche Bank Mutui. Alessandro Gibelli, 52 anni, ha invece operato in Eurobroker Italia come responsabile commerciale e, in precedenza, in Real Estate Asset&Assurance Service, Centro Europeo di Evoluzione Economica, Consultinvest Investimenti sim, Independent Private Bankers sim, On Banca e Murchio sim & Co. È iscritto all’Albo nazionale dei promotori finanziari

LAURA BELOTTI – Il team Istituzionale di Franklin Templeton è stato inoltre rafforzato dall’ingresso di Laura Belotti, che ha al suo attivo una carriera nell’asset management maturata in Fineco Investimenti sgr, Capitalia Asset Management e Axa Investment Managers.

IN ARRIVO NUOVE APERTURE – “I nuovi ingressi rappresentano un ulteriore passo avanti nella direzione strategica che da sempre contraddistingue l’evoluzione di Franklin Templeton in Italia”, ha commentato Sergio Albarelli, senior director Sud Europa e Benelux di Franklin Templeton, precisando che “alla consueta attenzione verso i bisogni del cliente e del distributore, specialmente in termini di servizi, si accompagnerà da oggi un maggiore presidio territoriale: i nuovi uffici sono la risposta alle crescenti sollecitazioni per una collaborazione più assidua che da molto tempo provengono da diversi territori molto ricettivi alla nostre proposte di investimento e all’attività di educazione finanziaria. Per gli stessi motivi non escludo l’apertura di nuove sedi in futuro”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Avvio d’anno in crescita per Eurizon

Il patrimonio gestito, a fine marzo, raggiunge i 295,4 miliardi di euro, in aumento del 2% rispetto ...

Classifiche Bluerating: Seb Am in testa tra i fondi azionari Europa Orientale

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria fondi azionari Europa Orientale, il ...

Fidelity, l’uscita di Martignoni

Dopo quasi 10 anni di permanenza nella società, la country head per l’Italia lascia il suo incari ...