Fondi alternativi, in vigore le nuove norme armonizzate a livello europeo

A
A
A

E’ entrato in vigore il 22 luglio 2013 il regolamento attuativo della direttiva Aifmd (2011/61/UE) sui gestori di fondi di investimento alternativi, che definisce…

di Redazione30 luglio 2013 | 09:06

IN VIGORE IL REGOLAMENTO DELEGATO (UE) n. 231/2013 – E’ entrato in vigore il 22 luglio 2013 il regolamento attuativo della direttiva Aifmd (2011/61/UE) sui gestori di fondi di investimento alternativi, che definisce per questi soggetti regole armonizzate in termoni di condotta, trasparenza informativa e requisiti patrimoniali, organizzativi e di controllo del rischio. Lo hanno annunciato in un documento congiunto Consob e Banca d’Italia, precisando che le nuove regole saranno applicabili fino all’entrata in vigore delle disposizioni nazionali di recepimento della Aifmd.

LE NUOVE NORME – In particolare in base alle nuove norme, i gestori europei autorizzati ai sensi della Aifmd potranno commercializzare liberamente in tutta l’Unione Europea nei confronti di investitori professionali, e fondi di investimento alternativi da essi gestiti. Inoltre potranno gestire fondi alternativi riservati a investitori professionali negli altri paesi dell’Unione Europea su base transfrontaliera o con stabilimento di succursali.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mirabaud, utile a +29% nel primo semestre

Al 30 giugno 2017 gli asset in gestione netti sono aumentati del 4,5% rispetto ai 29,9 miliardi di f ...

Allianz GI promuove Vigliotti

Da dicembre assume il ruolo di di head of Institutional Business Development per l’Italia ...

Allianz Italia aderisce alla Settimana del Lavoro agile

L’iniziativa, nata come singola “Giornata del Lavoro Agile”, nel 2017 è stata prolungata in ...