Morgan Stanley, vicino l’accordo con Finint e Generali per Save (aeroporto di Venezia)

A
A
A

Il nuovo azionariato di Marco Polo Holding dovrebbe vedere Finint al 51% e Morgan Stanley al 49%, rivela una fonte.

di Redazione30 agosto 2013 | 12:05

VICINO L’ACCORDO PER SAVEFinanziaria Internazionale (Finint) e Morgan Stanley – soci di Marco Polo Holding, veicolo che ha in pancia il 40,12% circa del capitale di Save, società che gestisce l’aeroporto di Venezia – sono molto vicine all’accordo sui termini per rilevare da Generali, terzo socio in uscita, la sua quota della società-veicolo. Lo rivela una fonte vicina alla situazione, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Reuters. L’attuale azionariato di Marco Polo Holding vede Finint al 50,1%, Generali al 33,4% e un fondo di Morgan Stanley (Morgan Stanley Infrastructure Partners) al 16,4%. Il patto tra gli azionisti scadrà ad ottobre, e mentre Morgan Stanley e Finint l’hanno prolungato per altri tre anni, Generali ha comunicato che, in coerenza con la nuova linea dettata dall’a.d. Mario Greco, intende uscire dal veicolo. Il nuovo azionariato di Marco Polo Holding dovrebbe vedere Finint al 51% e Morgan Stanley al 49%, dice la fonte. Nessun commento, per ora, dai soggetti interessati.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Amundi lancia la distribuzione in Italia dei comparti Cpr Invest

La sicav CPR Invest è un veicolo costituito nel 2014 per agevolare la distribuzione internazionale ...

Pimco punta sulle cartolarizzazioni

Il fondo punta a generare rendimenti assoluti regolari su interi cicli di mercato investendo in un'a ...

A Natixis Global AM la maggioranza di IML

Con questa operazione, Natixis Global Asset Management consolida anche la propria piattaforma di dis ...