Assogestioni, più indipendenti nel cda di Telecom

A
A
A

Ieri si è tenuta una lunga riunione dell’Associazione dei gestori italiani ed esteri. Ecco i risultati più significativi.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino27 settembre 2013 | 07:59

PIU’ CONSIGLIERI INDIPENDENTI – Un aumento dei consiglieri indipendenti per Telecom Italia da 7 a 8, l’appoggio al piano di aumento di capitale del gruppo tlc voluto dal presidente operativo Franco Bernabè e un secco no alla vendita degli asset sudamericani; il tutto per favorire un’operazione a vantaggio anche dei soci di minoranza dell’ex monopolista nonostante l’operazione Telefonica e Telco si configuri come corretta. Inoltre: l’adozione del codice di stewardship che consenta alle sgr di vigilare sulla corporate governance delle quotate, codice per adeguarsi al quale le società di gestione avranno tempo fino a fine 2015 poiché l’anno dopo Assogestioni potrà chiedere conto sul tema agli associati. E, infine: un binomio di head hunter costituito dal grupo internazionale Russell Reynolds Associates e dall’italiana Management Search, binomio ove sarà scelto chi selezionerà i futuri candidati “indipendenti” per i consigli d’amministrazione in vista della tornata assembleare 2014 delle quotate di Piazza Affari. Sono questi i risultati più significativi di una lunga riunione di ieri di Assogestioni, l’associazione dei gestori italiani ed esteri presieduta da Domenico Siniscalco, riunione cui hanno partecipato esponenti di spicco dell’industria nazionale e straniera del risparmio gestito che hanno ascoltato anche le opinioni di Luigi Zingales, consigliere indipendente di Telecom Italia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Symphonia sgr, in rampa di lancio due Pir

il Symphonia Azionario Small Cap Italia, sempre stato Pir compliant, ora deve creare un’apposita c ...

Investec Am: Francia, sale il nervosismo sui mercati

Per John Stopford il mercato fa bene a incorporare un premio di rischio, ma una presidenza francese ...

Zahn (Franklin Templeton): “Perché il mercato italiano è interessante”

I fondamentali in miglioramento e i rischi politici contenuti spingono il gestore a essere ottimista ...