Merzagora (Ing IM): lanceremo nuovi bilanciati multimanager

A
A
A

La view sull’equity euro porterà Ing IM a spingere un prodotto già nella gamma, destinato a un pubblico prudente: il fondo Ing (L) Invest Euro Income con cedola target del 6,5%.

Maria Paulucci di Maria Paulucci30 ottobre 2013 | 11:14

IL 2013 DI ING IM – “Il 2013 è stato l’anno della focalizzazione: in primo luogo, le strategie a ‘spread’ Global e Europe High Yield dove abbiamo un ottimo track record: a settembre, la classe istituzionale Europe high yield ha ottenuto le 5 stelle Morningstar”. A parlare è Simona Merzagora, responsabile di Ing Investment Management per l’Italia e l’Austria. “Le gestioni obbligazionarie emergenti hanno tagliato il traguardo dei 20 anni di storia, con lo sviluppo di un’intensa attività di formazione. Siamo storicamente presenti nell’ambito Sri, principi in cui crediamo fermamente anche come società, e questa expertise è stata riconosciuta dal mandato di Fondapi sull’equity globale Sri. Abbiamo ampliato ulteriormente l’offerta sui fondi a cedola e stretto accordi di distribuzione con dieci nuovi partner”.

NUOVI PRODOTTI – “Nel 2014 puntiamo sui prodotti multicomparto della gamma Patrimonial con obiettivi di difesa, partecipazione controllata alla crescita dei mercati e crescita dinamica: 20 anni di track record, al top nelle classifiche Morningstar a uno, tre e cinque anni e rendimenti ben superiori alla media di categoria, nonostante le turbolenze di mercato. In programma”, continua Merzagora, “il lancio di nuovi bilanciati multimanager, un nuovo fondo Frontier Market Debt e sugli investimenti socialmente responsabili avremo un azionario europeo sostenibile. La view positiva sull’equity euro ci porta inoltre a spingere un prodotto già nella nostra gamma, destinato a un pubblico prudente, il fondo Ing (L) Invest Euro Income con cedola target del 6,5%”.

Le novità in serbo per il 2014 di alcune delle principali case estere presenti in Italia le puoi scoprire sul numero di novembre del mensile BLUERATING.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Piersimoni (Pictet AM): “Nel 2018 fuga dai bond e ritorno dell’inflazione”

Le previsioni sul prossimo anno della casa di gestione elvetica del senior investment manager della ...

Comgest: la crescita degli utili traina i listini globali

Per la prima volta dal 2010, la progressione dei mercati azionari nel primo semestre è stata traina ...

State Street Global Advisors si rafforza con O’Connor

O’Connor avrà sede a Londra e risponderà direttamente a Cuan Coulter, responsabile di State Str ...