Aspesi (Threadneedle): presto un fondo multi-asset e un roadshow

A
A
A

Alessandro Aspesi, country head of Threadneedle Investments in Italia, fa il punto sulle novità e sull’agenda del 2014.

Maria Paulucci di Maria Paulucci31 ottobre 2013 | 12:00

L’AGENDA DI THREADNEEDLE – “Il 2013 è stato un ottimo anno per Threadneedle e per il team italiano. Ci ha permesso di rafforzare la presenza sia nelle principali reti di distribuzione che nelle più prestigiose divisioni di private banking”. A parlare è Alessandro Aspesi, country head of Threadneedle Investments in Italia.

Quindi come pensate di chiudere l’anno?
La raccolta nei fondi Threadneedle è risultata molto diversificata a livello di strategie. Abbiamo avuto flussi rilevanti sulle strategie azionarie europee, americane e globali e abbiamo altresì raggiunto risultati importanti nelle strategie a ritorno assoluto global macro obbligazionarie, credit e long short equity. Threadneedle si riconferma una casa di gestione che offre un’ampia gamma di idee d’investimento che permette di coprire ogni esigenza di investitori privati e istituzionali. La società gestisce attivamente un patrimonio di circa 100 miliardi di euro. Abbiamo vinto per il terzo anno consecutivo il prestigioso premio di Morningstar come miglior casa multi asset nel territorio italiano.

Quali prodotti lancerete nel 2014? Cosa prevede la vostra agenda?
Il 2014 vedrà il lancio ufficiale di Threadneedle (Lux) Multi Asset Target Return, che ha compiuto un anno dal suo lancio. Gli obiettivi del fondo sono una gestione multi-asset, a ritorno assoluto e un obiettivo annuo del 5% su un orizzonte temporale di medio periodo. Arriveranno inoltre alcune strategie dividend sui mercati asiatici e un nuovo fondo azionario small cap, nostro marchio di fabbrica negli ultimi 15 anni. Ma per il 2014 abbiamo in programma altre importanti attività. Fra queste la partenza, nella prima parte dell’anno, di un roadshow itinerante per promuovere Threadneedle e le nostre capacità di gestione nei mercati azionari. Parteciperemo poi alla nuova edizione del Salone del Risparmio, un’altra importante occasione per consolidare la nostra presenza sul mercato e confrontarci con i big del settore.

Le novità in serbo per il 2014 di alcune delle principali case estere presenti in Italia le puoi scoprire sul numero di novembre del mensile BLUERATING.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

BlackRock: flussi record, ma cala l’utile

BlackRock ha archiviato il quarto trimestre con un calo dell’utile dell’1,2%, ma nell'anno i flu ...

State Street: Macron, sospiro di sollievo sui mercati

Secondo Timothy Graf il risultato è nel breve termine una buona notizia per gli asset rischiosi e p ...

Mifid 2, Kempen Capital abbuona ai clienti una parte di costi

La società ha deciso di farsi carico delle spese sostenute per le anlisii esterne sui mercati che, ...