Fondi, nasce un gigante italiano

A
A
A

Allo studio un’aggregazione BancoBpm, Poste, Anima e Cdp per dar vita ad un gruppo da 170 miliardi di masse gestite.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino10 luglio 2017 | 08:30

Dopo la fallita acquisizione di Pioneer da Unicredit da parte della cordata italiana (Poste Italiane-Anima Sgr-Cassa Depositi e Prestiti), finita poi alla francese Amundi, tornano le grandi manovre per creare un polo italiano del risparmio gestito. Secondo quanto riportato ieri da “Il Sole 24 Ore”, infatti, Banca Popolare di Milano, Cassa Depositi e Prestiti, Poste Italiane ed Anima Sgr stanno studiando un’aggregazione per dare vita ad un big tricolore dell’asset management con masse amministrate pari a 170 miliardi di euro che si posizionerebbe così per dimensioni subito dopo Intesa Sanpaolo ed Amundi-Pioneer.
L’aggregazione prevederebbe tre passaggi da realizzare a breve: il conferimento di Aletti Gestielle Sgr in Anima Sgr da parte di BancoBpm (dietro un corrispettivo superiore al mezzo miliardo di euro), a cui seguirà quello di BancoPosta Fondi Sgr da parte di Poste che a ruota dovrebbe cedere circa metà della propria partecipazione in Anima Sgr alla Cassa. Il nuovo polo dovrebbe avere una capitalizzazione tra i 3 e i 4 miliardi rispetto agli 1 ,97 miliardi dell’attuale capitalizzazione di Anima Sgr.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn56Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Anima, i Pir trainano la raccolta a novembre

Anima-GfK: italiani sempre più ottimisti e disposti a investire

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

Anima, a ottobre raccolta col segno meno

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Ti può anche interessare

BMO: Europa, dove si nascondono i rischi?

È necessario tenere a mente il concetto che, se un investitore dichiara di considerare il benchmark ...

Natixis Global Am diventa Natixis Investment Managers

Contemporaneamente al cambio nella denominazione, Natixis Investment Managers ha lanciato il nuovo m ...

Pimco: strategia Income, posizionamento attivo in un contesto incerto e volatile

Secondo Dan Ivascyn e Alfred Murata il futuro della politica fiscale e monetaria è estremamente inc ...