Bluerating Analysis: a maggio corre l’azionario europeo

A
A
A

Secondo le analisi mensili di Bluerating, maggio ha visto in prima linea l’azionario europeo. Ad essere premiate soprattutto le aziende a medio-bassa capitalizzazione delle aree a maggior sviluppo.

Chiara Merico di Chiara Merico14 luglio 2017 | 09:44

AZIONARIO EUROPEO SUGLI SCUDI – Secondo le analisi mensili di Bluerating, a cura di Fida, a maggio in prima linea troviamo l’azionario europeo, stimolato dai segnali di ripresa del Vecchio Continente sottolineati anche da Mario Draghi. “La crisi dell’Eurozona è superata, ripresa resistente e sempre più ampia” (18 maggio). Ad essere premiate soprattutto le aziende a medio-bassa capitalizzazione delle aree a maggior sviluppo. Non solo Europa, ma anche Asia ed alcuni settori come i metalli preziosi, l’information technology e le telecomunicazioni, specie quando beneficiano della copertura in euro. Proprio il rafforzamento dell’euro sembra aver dato un profondo contributo a disegnare le classifiche del mese, caratterizzando tutti gli strumenti della Top Ten e buona parte degli altri ranking. Ottime le migliori performance degli azionari, paragonabili a quelle dei ritorno assoluto. Discrete anche quelle degli obbligazionari, dove il maggior contributo è stato fornito dall’apprezzamento della corona ceca (+1,89% nel mese di maggio) a seguito dell’abbandono del cambio fisso con l’euro, avvenuto il 10 aprile.

 

TOP 10 ED EQUITY – Nel dettaglio, il primo fondo in classifica è HSBC Microcaps Euro C EUR con una performance nel mese del 9,75%; segue Polar UK Absolute Equity S Inc EUR Hdg, con una performance del 9,62% nel mese. In terza posizione troviamo Amundi Europe Microcaps P Cap EUR, che ha registrato una performance nel mese del 9,53%. Per quanto riguarda la classifica relativa ai prodotti che investono in equity, al primo posto troviamo ancora HSBC Microcaps Euro C EUR, seguito da Amundi Europe Microcaps P Cap EUR e da Invesco Nippon Small/Mid Cap Eq. E EUR, con una performance nel mese del 7,30%.

 

BOND E ABSOLUTE RETURN – Per quanto riguarda i fondi obbligazionari, in testa troviamo KBC Renta Czechrenta Cap CZK, con una performance nel mese del 3,20%. Segue Amundi F. Bond Gl. Emerg. Loc.Curr. AHK Cap CZK, con una performance del 3,00% nel mese. In terza posizione troviamo Deutsche I.I China Bonds LDH Dis EUR con una performance del 2,63% nel mese. Infine, per quanto riguarda i fondi Absolute Return, al primo posto si classifica Polar UK Absolute Equity S Inc EUR Hdg, con una performance nel mese del 9,62%. Segue FundLogic Alt. MS Alkeon C Cap EUR, con una performance del 6,24% nel mese. Infine troviamo Banor Sicav Greater China Long Short Eq. R Cap EUR, con una performance nel mese del 5,63%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Allfunds si lancia nel Fintech con la piattaforma Api

La piattaforma API, concepita per ottimizzare la fruizione dei servizi offerti da Allfunds ai suoi ...

Diment (Aberdeen Am): “Rischi e opportunità del debito emergente”

Il responsabile per l’emerging market debt della casa di gestione britannica delinea gli scenari n ...

Lyxor AM lancia un fondo obbligazionario multi-manager

La casa di asset management transalpina lancia un prodotto alternativo, che investe in titoli a redd ...