Lombard Odier Im, il cio Straatman va in pensione

A
A
A

Dopo il suo pensionamento, Straatman continuerà a essere un consulente di Lombard Odier IM e membro dei Consigli dei Fondi.

Chiara Merico di Chiara Merico24 luglio 2017 | 10:47

L’ANNUNCIO – Lombard Odier Investment Managers annuncia che Jan Straatman, global chief investment officer, andrà in pensione alla fine dell’anno Straatman è entrato in Lombard Odier IM nel 2012 come global cio, con il compito di rafforzare e snellire la gamma di strategie d’investimento di Lombard Odier IM e svilupparne la struttura multi-boutique, con cio dedicati, ciascuno a capo di una divisione autonoma. Nel corso dell’anno, le responsabilità di Straatman saranno gradualmente trasferite ai cio a capo delle boutique d’investimento di Lombard Odier IM. Dopo il suo pensionamento, Straatman continuerà a essere un consulente di Lombard Odier IM e membro dei Consigli dei Fondi. Hubert Keller, ceo di Lombard Odier IM, commenta: “Negli ultimi cinque anni, Jan è stato un elemento prezioso del management team di Lombard Odier IM. La visione di Jan è sempre stata di posizionare Lombard Odier IM come attore multistrategia specializzato, in grado di offrire soluzioni d’investimento di qualità ai nostri clienti. Il suo duro lavoro, la profonda conoscenza dei processi d’investimento e della gestione del rischio, oltre al suo stile di leadership estremamente efficace, hanno dato un grande contributo al raggiungimento di questo obiettivo. Gli auguro il meglio in questo nuova fase della sua vita.”

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Lombard Odier Im si rafforza con Siwicki

Lombard Odier IM vede un rialzo dei tassi Usa in dicembre

Lombard Odier Im prende Thommen da Ubs Am

Ti può anche interessare

Azimut prende Sofia Sgr

Azimut Sgr subentrerà nella gestione, tra l’altro, di quattro fondi comuni di investimento aperti ...

Intermonte lancia la sua sicav

Due i comparti previsti: uno con strategie flessibili e un altro con strategie long/short su azioni ...

La gestione perfetta? E’ attiva e passiva

La corretta combinazione tra gestione attiva e passiva è un fattore chiave per migliorare la perfo ...