Ecco i migliori fondi dalla nascita dell’euro ad oggi

A
A
A

Dalla creazione della moneta unica in media gli azionari sono saliti del 10%, i bilanciati del 31% e gli obbligazionari del 49%.

Daniel Settembre di Daniel Settembre26 maggio 2014 | 11:00

I MIGLIORI – Dal giorno del debutto dell’euro sui mercati finanziari, il primo gennaio 1999, al 16 maggio scorso l’indice dei fondi comuni azionari si è apprezzato del 10,5%, contro il 31,09% dei bilanciati e il 49,7% degli obbligazionari. Lo scrive il Corriere Economia (da una elaborazione dei dati MoneyMate), spiegando che il migliore risultato è stato quello degli azionari Italia, i quali hanno reso in media il +61,82% a fronte di un +32,8% dell’indice Comit Performance di Piazza Affari.

AZIONARI – I risultati dei singoli fondi mette in evidenza performance quasi doppie rispetto alla media per il comparto Schroder Isf Sicav-C Italian Equity (+139%), per Fondersel Pmi (+126,4%) e per la gestione Fidelity funds Italy fund (+111,7%). Nel segmento degli azionari di area euro, invece, a fronte di un +4,6% dell’indice Msci Emu, la media di categoria si è attestata a +64,3%. In questo caso le punte di diamante sono state Schroder Isf Sicav-AEuro Equity (+93%), Fidelity Funds Equity (+93%), Fidelity Funds Sica-A Euro Blue Chip Fund (+81,6%) ed Eurizon azioni area euro (+78,4%).

REDDITO FISSO – Buoni risultati anche per quanto riguarda il reddito fisso. Nella categoria dei fondi obbligazionari governativi euro a medio lungo termine, per esempio, il podio è occupato da tre comparti che hanno raddoppiato il capitale tra il primo gennaio 1999 e il 16 maggio scorso, riuscendo persino a superare la performance dell’indice Mts dei Btp (+98,6%). Sono le gestioni Bnp Paribas Parvest-C Bond Euro Long Term (+116,1%), Candriam Bonds-C Euro Long Term Cap (108,1%) e Morgan Stanley-I Euro Strategic Bond (+100,35).

CORPORATE BOND – Il comparto corporate bond, invece, ha ottenuto una performance media del 68,4% a fronte di un +107,2% dell’indice Merrill Lynch Emu corporate bond. Le prime due posizioni sono occupato da due fondi Groupama, l’Obligations Euro Credit Lt Cap +108,5% e l’Obligations Euro Credit Mt Cap +99,4%. In terza posizione E.d.R. AM-C Signature Euro Investment Grade di Edmond de Rotschild am (+84,5%). Le gestioni migliori degli obbligazionari governativi a breve termine che hanno battuto la media del comparto (41,7%) sono AcomeA sgr-A1 Breve Termine (68,5%) e Morgan Stanley-I Short Maturity Euro Bond (55,9%).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca, ai fondi la maggioranza (relativa) nell’assemblea

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Fondi, La Française lancia nuovo fixed maturity

Fondi, in Europa è già record

Credit Suisse, ecco i due fondi che guardano al futuro

I fondi private scelgono l’Africa

Fondi italiani, in 32 anni più oneri che rendimenti

Al via ReFees, la startup che fa risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Banco Popolare e Digital Magics: 1 milione di euro a sostegno delle startup

MutuiOnline e la marcia silenziosa verso un nuovo supermarket online per i fondi

Fondi, è ancora boom per Vanguard

Assogestioni, l’industria fa 13

Giri di poltrone per i fondi di Banque de Luxembourg

La raccolta di Anima fa +13% a febbraio

La finanza sostenibile piace al mercato: raddoppia l’utile di Etica Sgr

Legg Mason cresce nei fondi immobiliari

L’arrivo della Mifid2 potrebbe slittare di un anno

Tarabini Castellani (Vontobel), nel fixed income stanno per arrivare 280 miliardi di euro

Anima preme l’acceleratore sul retail nel 2014 e raccoglie 7,6 miliardi

Fondi quotati, ancora presto per parlare di trasformazione radicale

Il consulente del futuro? Quello che saprà leggere un bilancio: parola di un ex big di Merril Lynch

Bny Mellon e Credem insieme per la distribuzione di fondi a 500 promotori

Comgest, verso l’uscita il managing director Vincent Strauss

Usa: i bond ‘spazzatura’ solleticano ancora i grandi fondi

Fondi obbligazionari globali, ecco i nomi dei gestori più bravi secondo Citywire

Santé fa affari con Credit Agricole Assurances

Hines Italia sgr compra da Blackrock il LightBuilding di Milano

Perché il mercato fa meglio dei gestori

Classifiche, il gestore più bravo di aprile lavora per Aberdeen AM

Classifiche Citywire, nome per nome i migliori gestori di fondi absolute return

La Gnp lancia il comparatore dei fondi

Salone del Risparmio, al via le iscrizioni alle conferenze

Risparmio, gli italiani riscoprono i fondi di investimento

Ti può anche interessare

Comgest rafforza il team Asia con Chen

La nomina rafforza ulteriormente le elevate competenze di Comgest sul territorio asiatico, area molt ...

Consultinvest: il fondo sovrano norvegese e i suoi rendimenti enormi

Il rendimento da inizio anno è stato del +6.5% per un totale di 499 miliardi di corone (circa 54 m ...

Schroders: ecco la “Goldilocks economy”, la ripresa c’è ma senza slancio

Secondo Keith Wade il Pil globale si doverebbe attestare al 3% quest’anno dopo il 2,6% del 2016, m ...