Anima Hoding: utile e raccolta crescono a doppia cifra

A
A
A

Le sottoscrizioni nette di Anima Holding si sono attestate nel primo semestre a circa 5 miliardi di euro, in crescita di circa il 50% rispetto alla raccolta netta realizzata nell’intero esercizio 2013.

di Redazione31 luglio 2014 | 14:17

RACCOLTA +50% Anima Holding ha chiuso il primo semestre con utile netto e raccolta in crescita. In particolare, segnala la società guidata dall’a.d. Marco Carreri, le sottoscrizioni nette si sono attestate tra gennaio e giugno a circa 5 miliardi di euro, in crescita di circa il 50% rispetto alla raccolta netta realizzata nell’intero esercizio 2013, portando il totale delle masse gestite a quota i 53,5 miliardi di euro, a fronte dei 46,6 miliardi di fine 2013 e dei 41,5 miliardi dello stesso periodo dell’esercizio precedente.

UTILE +66% – Per quanto riguarda i dati di conto economico, l’utile netto si è attestato a 40,3 milioni di euro, con un incremento di circa il 66% rispetto ai 24,3 milioni di euro di un anno prima, mentre le commissioni nette hanno raggiunto i 102,6 milioni di euro (a fronte dei 81,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2013) e i costi operativi ordinari sono stati 32,3 milioni di euro (erano 29,8 milioni di euro nel primo semestre 2013). Nel periodo sono stati inoltre registrati 2,6 milioni di costi non ricorrenti, principalmente legati al processo di quotazione in borsa della società.

IL COMMENTO DELL’A.D. CARRERI – “Gli eccellenti risultati sia in termini di raccolta che economico-finanziari testimoniano la qualità del nostro modello di business”, ha commentato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding. “Il brillante esito della quotazione in Borsa ha rafforzato il nostro profilo, confermando il forte interesse per il nostro progetto industriale che intendiamo perseguire con un rinnovato livello di ambizione”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Pir, le società di gestione pronte a lanciarli

Ferrari (Mediobanca): “Ipotesi fusione per Anima”

Anima, la produzione cala di 140 milioni

Poste Italiane incassa la sconfitta e rilancia sul gestito

Ti può anche interessare

I Pir di Anthilia in rampa di lancio

La società fondata da Giovanni Landi ha pronto un suo piano individuale di risparmio. Si chiamerà ...

Classifiche Bluerating: WisdomTree in testa tra i fondi azionari Germania

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria fondi azionari Germania, il primo ...

Pons alla guida di Janus Henderson in Italia

Ricade su un manager interno la scelta del country head della società nata dalla fusione tra i due ...