Anima conquista Aletti Gestielle

A
A
A

Nasce un polo del risparmio gestito da 93 miliardi di euro, in attesa di Poste Italiane.

Andrea Telara di Andrea Telara4 agosto 2017 | 18:18

Alla fine, come ampiamente previsto, anima ce l’ha fatto. La società di gestione guidata da Marco Carreri ha acquistato Aletti Gestielle, società di gestione di proprietà del Banco Bpm. Per adesso, a dire il vero, è stato firmato un Memorandum of Understanding che però definisce i termini principali della cessione. Il prezzo dell’operazione, si legge in una nota congiunta di Anima e Aletti Gestielle è di “700 milioni di euro in contanti incrementati del patrimonio netto in eccesso e degli utili di periodo al closing, stimati indicativamente in circa complessivi 250 milioni di euro”. L’accordo prevede anche una partnership strategica tra il Gruppo Banco BPM e Anima per una durata di 20 anni. Previsto inoltre il possibile trasferimento ad Anima delle attività di gestione in delega attualmente in capo a Banca Aletti per una cifra indicativa di ulteriori 150 milioni di euro. Nasce così il terzo polo italiano del risparmio gestito (dopo Eurizon e l’ ex-Pioneer finita in capo ad Amundi) con masse in gestione di 93 miliardi circa. Anima ha infatti oggi asset di 75 miliardi di euro a cui si aggiungono i 18 miliardi di Aletti Gestielle. Il terzo polo sarà ancor più forte quando alle due società si aggiungerà anche Poste italiane che, secondo accordi presi nei mesi dovrebbe conferire la sua società di gestione Bancoposta Fondi sgr) in cambio di un innalzamento fino quasi il 25% della quota che già possiede in Anima.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn10Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

La svizzera Unigestion colloca una decina di fondi in Italia

Il gruppo, con sede principale a Ginevra, ha appena stretto un accordo con Allfunds Bank e punta al ...

Allianz Azioni Italia All Stars diventa Pir compliant

Il fondo, focallizzato sulle società italiane sia blue-chip che di medio-piccola capitalizzazione, ...

Ubp: obbligazionario, ritorni sostenuti possibili solo con una strategia dinamica

L’incertezza è in aumento per via della Brexit e delle elezioni americane in vista: per questo la ...