Mps-Poste, concluso l’accordo su Anima

A
A
A

Alla data di esecuzione della compravendita, che interverrà entro il 30 giugno, Poste subentrerà a Mps nel patto parasociale sottoscritto nel 2014 tra Mps e Bpm.

Maria Paulucci di Maria Paulucci25 giugno 2015 | 07:41
MPS-POSTE, ACCORDO CONCLUSOMps ha concluso un accordo definitivo per l’acquisto da parte di Poste della partecipazione azionaria del 10,3% detenuta dall’istituto senese in Anima Holding, essendosi verificate tutte le condizioni sospensive previste nel contratto preliminare di compravendita. Alla data di esecuzione della compravendita, che interverrà entro il 30 giugno, informa una nota della banca, Poste subentrerà in ogni diritto e obbligazione di Mps ai sensi del patto parasociale avente a oggetto le azioni Anima originariamente sottoscritto in data 5 marzo 2014 fra Mps e Bpm.
 
L’IMPEGNO DI BPM – Nell’ambito dell’operazione, Bpm si è impegnata a cedere a terzi che non siano qualificabili come parti correlate di Bpm e/o Poste la partecipazione complessivamente eccedente le soglie indicate all’articolo 106 del decreto legislativo 58 del 24 febbraio 1998, entro e non oltre 12 mesi dalla data del perfezionamento della cessione a Poste delle azioni Anima detenute da Mps, e a non esercitare i diritti di voto afferenti alla partecipazione complessivamente eccedente la suddetta soglia fino al perfezionamento della cessione. Un impegno che diventerà automaticamente inefficace qualora Consob, alla quale è stato sottoposto specifico quesito, ritenga che non sussista in capo agli aderenti al patto parasociale un obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto totalitaria su azioni Anima.
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

Anima, a ottobre raccolta col segno meno

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Pir, le società di gestione pronte a lanciarli

Ferrari (Mediobanca): “Ipotesi fusione per Anima”

Ti può anche interessare

Per i fondi comuni in arrivo gli stress test

Nell'industria del risparmio gestito sono in cantiere nuove procedure per misurare la capacità dei ...

Consultinvest: Def 2017, più ombre che luci

Secondo Consultinvest il documento risente ancora troppo dell’incertezza politica e anche se prova ...

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

La raccolta netta, pur in rallentamento rispetto al 2015, è stata positiva per circa 4,6 miliardi d ...