Neuberger Berman: spegnete la tv, il panico non porta consiglio

A
A
A

Così si legge su un recente report a cura di Charles Kantor, portfolio manager, Us Long Short Equity di Neuberger Berman.

Maria Paulucci di Maria Paulucci31 agosto 2015 | 13:45
ATTENZI AGLI USA – “Definirei lo stato dell’economia americana come discreto. Alcuni, me incluso, temono che se la Fed non rialzerà i tassi di almeno 25 punti base il rischio è la perdita di credibilità. Ritengo sia una preoccupazione concreta che deve trovare soluzione”. Così si legge su un recente report a cura di Charles Kantor, portfolio manager, Us Long Short Equity di Neuberger Berman. “Dal mio punto di vista, l’economia americana è solida e chi investe nel suo mercato azionario vuole che la Fed constati ciò che è ovvio. Di recente i dati sui consumi sono stati molto buoni, i posti di lavoro continuano a crescere, i salari si stanno alzando e il mercato immobiliare è favorevole, grazie ai miglioramenti rispetto alla convenienza e alla disponibilità di contratti ipotecari. Inoltre, i bassi prezzi del petrolio hanno un risvolto positivo ovvero comportano più liquidità nelle mani dei consumatori disponibile per acquisti o, meglio ancora, per risparmi”.
 
LA VERITA’ STA NEL MEZZO – “Per restare in argomento, i consumi rappresentano circa il 70% dell’economia statunitense e crediamo che gli Usa siano nella posizione per cercare di trainare il resto del mondo e che possano essere d’aiuto per la crescita economica mondiale, ruolo svolto dalla Cina dopo il 2008. Gli ultimi giorni rievocano l’ottobre scorso quando ci fu una correzione rapida e improvvisa. Così come oggi, allora le preoccupazioni erano a livello macro, con l’Isis, l’Ebola, le tensioni tra RussiaUcraina, la crescita tedesca. Oggi gli investitori hanno gli occhi puntati sulla Cina, i mercati valutari e le tensioni tra Corea del Nord e Corea del Sud. Per quello che ci riguarda, continuiamo a essere cauti. Viviamo in un mondo in cui le correzioni avvengono ormai a rotta di collo. La scorsa settimana, per esempio, l’indice Vix ha fatto registrare il cambiamento percentuale ad una settimana più ampio nella storia; questo può significare che il mercato si trova in piena fase di hedging. Per dirla più semplicemente, viviamo in un mondo in cui tutti credono che sia ottimo oppure terribile. Secondo noi la verità si trova da qualche parte nel mezzo”.
 
SPEGNERE LE TV – “Il panico non è una strategia. Abbiamo assistito alla prima correzione di mercato (10% dello S&P500) da 46 mesi. È il terzo periodo più lungo della storia. Il fatto che sia successo in una sola settimana riflette la nuova realtà. Le nostre posizioni non sono cambiate nel corso dell’ultima settimana e nemmeno nell’ultimo mese. Ho detto al mio team di investimento di disattivare i notiziari in tempo reale e le tv che strillano per concentrarsi sulle società e i loro flussi di cassa. Stiamo impegnando i nostri sforzi nel comprendere le tendenze di mercato dei nostri investimenti e quello che riteniamo essere il giusto prezzo da pagare per i titoli. Siamo pazienti ed estremamente prudenti e, cosa ancora più importante, non cerchiamo di indovinare quello che succederà domani”, conclude il manager.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Private equity, Neuberger Berman acquista le quote del Fondo Italiano d’Investimento

Neuberger Berman opererà come private fund manager in Cina

NB Academy, al via il roadshow di Neuberger Berman

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

NB Renaissance Partners raggiunge il target per il fondo NB Renaissance Partners (Annex) SCSp

Neuberger Berman: la Fed non porterà via la coppa del punch dal tavolo

Neuberger Berman lancia un comparto sulle strategie decorrelate

I fondi di Neuberger Berman entrano nella rete di Sol&Fin

Coppia di prodotti alternativi da Neuberger Berman

Neuberger Berman: cosa accadrà dopo il voto olandese?

Neuberger Berman: azionario Usa, prospettive positive

Nuovo fondo obbligazionario per Neuberger Berman

Neuberger Berman: pro e contro della vittoria di Trump

Neuberger Berman amplia la sua offerta multi-asset

Neuberger Berman: Trump, quello che i mercati temevano

Neuberger Berman: azionario Usa, gli scenari del dopo voto

Neuberger Berman lancia il fondo Global High Yield Bond

Neuberger Berman, Turchia: rischi di un un ribasso del rating

Brexit, Neuberger Berman: “Il danno sarà limitato”

Neuberger Berman, il mercato immobiliare quotato ha potenzialità di rialzo

Neuberger Berman: i titoli europei possono essere una buona fonte di valore

Consultinvest, accordo con Neuberger Berman

Neuberger Berman: Brasile, verso la fine dello stallo politico

Neuberger Berman che colpo: Fideuram ISPB distribuirà i suoi prodotti

Marks (Neuberger Berman): vi spiego tutto sui titoli ibridi

Banche europee o Usa? Le più solide sono…

Neuberger Berman, arriva da Pimco il neo responsabile marketing Emea

Neuberger Berman lancia il fondo UCITS Corporate Hybrid Bond

Neuberger Berman, al via da Bari il nuovo roadshow

Neuberger Berman lancia in Italia il fondo Global Credit Long/Short

La Cina fa bene a Neuberger Berman

Neuberger Berman si butta nel private equity italiano con Intesa Sanpaolo

Neuberger Berman, l’inflazione negli Usa torna protagonista

Ti può anche interessare

Lombard Odier Im, il cio Straatman va in pensione

Dopo il suo pensionamento, Straatman continuerà a essere un consulente di Lombard Odier IM e membro ...

Anima, più raccolta con il retail

La raccolta netta del gruppo Anima nel mese di giugno 2017 è stata positiva per circa 290 milioni d ...

Anima conquista Aletti Gestielle

Nasce un polo del risparmio gestito da 93 miliardi di euro, in attesa di Poste Italiane. ...