Credit Suisse Am lancia il quinto fondo fixed maturity

A
A
A

Il comparto si pone l’obiettivo di offrire un premio a scadenza di circa il 4%, a seconda delle condizioni del mercato, investendo in obbligazioni corporate e quasi sovrane prevalentemente asiatiche.

Chiara Merico di Chiara Merico7 settembre 2017 | 14:13

IL FONDO – Credit Suisse Asset Management, forte della sua esperienza nel mercato obbligazionario, ha da poco lanciato in Italia Credit Suisse (Lux) Fixed Maturity Bond Fund 2022 s-III, fondo a scadenza di diritto lussemburghese con focus sulle obbligazioni asiatiche. Credit Suisse (Lux) Fixed Maturity Bond Fund 2022 S-III offre agli investitori una valida opportunità di investimento sul segmento del reddito fisso costruita appositamente per far fronte all’attuale contesto di mercato. Il comparto si pone l’obiettivo di offrire un premio a scadenza di circa il 4%, a seconda delle condizioni del mercato, investendo in obbligazioni corporate e quasi sovrane prevalentemente asiatiche, con rating creditizio medio investment grade e denominate in dollari USA. Il fondo ha una scadenza fissata al 31 marzo 2022. Fino a tale data, le obbligazioni possono essere vendute e sostituite, in caso di deterioramento del merito creditizio o di raggiungimento di un prezzo interessante, grazie al monitoraggio attivo effettuato dal team di gestione, che attua un’accurata selezione bottom-up degli emittenti, con monitoraggio e reinvestimento delle obbligazioni in scadenza. L’approccio globale, con focus sul mercato asiatico, consente di costruire più efficacemente un portafoglio che presenti le migliori caratteristiche di un investimento obbligazionario unito a tutti i vantaggi della diversificazione che questo mercato offre con una liquidità giornaliera.

PRODOTTI PER LIMITARE I RISCHI – “In un contesto in cui il reddito fisso continua ad essere complesso, con rendimenti ai minimi storici, che espongono gli investitori al rischio di erosione del patrimonio nel tempo, i fondi a scadenza breve e predefinita possono contribuire a limitare i rischi”, ha commentato Andrea Sanguinetto, head of sales di Credit Suisse Asset Management in Italia. “Un importante vantaggio di questo tipo di fondo è che offre agli investitori una struttura di distribuzione simile a quella di una singola obbligazione, ma con un rischio del singolo emittente altamente ridotto grazie all’ampia diversificazione dei portafogli”. Continua Sanguinetto: “Allo stesso tempo i fondamentali robusti dell’economia asiatica e il miglioramento dei rating creditizi offrono un premio di rendimento interessante rispetto a investimenti obbligazionari corporate sui mercati sviluppati europei e statunitensi”.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Suisse Am prende Roncarati da Euromobiliare Am

Credit Suisse Am, due ingressi in rosa a Milano

Credit Suisse Am sigla un accordo con Lucror Analytics

Ti può anche interessare

Gam e Strategike lanciano L’imprendi(promo)tore

Scritto da Enrico Florentino,con una prefazione di Maurizio Bufi, il libro rappresenta l’unico man ...

Candriam: Cina, una garanzia di stabilità?

In un contesto caratterizzato da un momentum ciclico solido, il 19° Congresso del Partito che si t ...

Consultinvest: come costruire un portafoglio obbligazionario oggi

Sulle obbligazioni societarie – dove gli spread di rendimento sono ai minimi storici - si deve inv ...