In Henderson Global Investors arriva un super esperto di equity

A
A
A

La new entry lavorerà nel team guidato da Glen Finegan, responsabile mercati azionari emergenti, nella sede Henderson di Edimburgo.

Chiara Merico di Chiara Merico7 marzo 2016 | 08:26

L’INGRESSOHenderson Global Investors ha annunciato l’ingresso di Stephen Deane nel team mercati azionari emergenti. Deane entra a far parte di Henderson Global Investors dopo aver lavorato in Stewart Investors (in precedenza conosciuta come First State Stewart) come senior portfolio manager. Lavorerà nel team guidato da Glen Finegan, responsabile mercati azionari emergenti. Stephen opererà dalla sede Henderson di Edimburgo.

LUNGA ESPERIENZA – Negli ultimi cinque anni Stephen ha lavorato in Stewart Investors come analista e co-gestore dei fondi Worldwide Equity. In tale ruolo, Stephen è stato responsabile dell’elaborazione delle strategie per i portafogli asiatici, dei mercati emergenti e globali. Precedentemente, Stephen ha lavorato per 13 anni in Accenture. Stephen ha conseguito con lode l’Executive Master in Business Administration (MBA) presso Insead, a Fontainebleau in Francia. Glen Finegan, responsabile dei mercati azionari emergenti presso Henderson, ha dichiarato: “Ho lavorato a stretto contatto con Stephen a First State e sulla base della nostra precedente collaborazione sono certo che sia un ottimo acquisto per il team. Condividiamo una filosofia di investimento simile e l’approccio rigoroso di Stephen apporterà benefici per i nostri clienti. L’ingresso di Stephen dimostra il costante impegno di Henderson nei mercati azionari emergenti e rafforza ulteriormente il team di Edimburgo. Siamo certi che la visione globale di Stephen sarà preziosa in futuro”. Stephen Deane ha aggiunto: “Sono convinto che ci siano le opportunità per ampliare la rete di Henderson nei mercati emergenti a partire dalla filosofia di investimento orientata alla qualità nel lungo termine, un approccio che io e Glen condividiamo. Questo fattore, abbinato alla reputazione di Henderson, che vanta una servizio clienti eccellente, una rete di distribuzione globale e una cultura che mette il cliente al centro, mi hanno convinto a entrare a far parte di questo gruppo”. Sempre nell’ambito dell’organizzazione del team di Edimburgo, Michael Cahoon è stato promosso da analista a portfolio manager, con effetto immediato, grazie al suo eccellente contributo nel raggiungimento di risultati durante lo scorso anno. È stato anche nominato co-gestore del fondo statunitense, Emerging Markets Fund. Nicholas Cowley sarà nominato cogestore del comparto Henderson Gartmore Emerging Markets Fund.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Astolfi (M&G): “più rendimento con gli Emerging”

M&G punta ai Paesi Emergenti con il recente lancio di due nuovi fondi dedicati a questi mercati. ...

Bnp Paribas Ip: politiche monetarie globali, prospettive divergenti

Al momento, in base ai futures sui Fed funds, le probabilità di un rialzo dei tassi in marzo si att ...

Ubp: come proteggersi dal protezionismo

Alcuni paesi hanno trovato diversi percorsi per affrontare l’aumento del protezionismo globale, sp ...