Bnl Azioni Europa Dividendo in ripresa, ma ancora non basta

A
A
A

Bnl Azioni Europa Dividendo prosegue nel recupero dopo i minimi dello scorso 11 febbraio, ma per quanto i gestori stiano apportando valore il confronto di categoria resta difficile

Luca Spoldi di Luca Spoldi7 marzo 2016 | 18:44

RECUPERO PARTITO L’11 FEBBRAIO – Bnl Azioni Europa Dividendo, fondo mobiliare aperto di diritto italiano denominato in euro gestito da Bnp Paribas Investment Partners Sgr, continua a recuperare terreno e il 3 marzo ha segnato un rialzo del 3,77% che ha riportato la variazione da inizio anno sul -5%. Di fatto il fondo ha toccato un minimo di periodo l’11 febbraio scorso e da quella data ha poi iniziato un recupero che tuttora prosegue.

CONFRONTO DI CATEGORIA RESTA ARDUO – A un anno la perdita resta per ora appena sopra l’11%, nonostante un indice di Sharpe pari a 0,42 che testimonia che i gestori sono riusciti almeno in parte a creare valore rispetto al semplice andamento del mercato sottostante. A 3 anni il fondo segna invece un rialzo del 12,84% e a 5 anni del 22,37%, sempre con indici di Sharpe positivi. Ciò nonostante nel confronto con altri fondi di categoria le performance del prodotto del gruppo Bnp Paribas non brillano e si mantengono costantemente nel quarto quartile per confronti dall’anno ai cinque anni.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnl Azioni Europa Dividendo torna in positivo

Ti può anche interessare

Comgest: emergenti, la Cina continua a guidare i cambiamenti

Oggi la Cina è il più grande mercato globale per la vendita di robot, presenta il maggior numero d ...

Avvio d’anno positivo per Nordea

Tra gennaio e marzo di quest'anno, la casa di gestione scandinava ha realizzato profitti operativi d ...

Pir, volano per l’Aim Italia

Sulla base della metodologia utilizzata da IR Top la stima dell’impatto generato dai Pir sul merca ...