Morgan Stanley compra immobili da Generali

A
A
A

Tramite la propria sgr italiana, il gruppo statunitense ha costituito un nuovo fondo che investe nel real estate e ha acquisito da Generali proprietà a Roma, Torino, Firenze e Vicenza.

Andrea Telara di Andrea Telara30 marzo 2016 | 14:33

NUOVO FONDO IMMOBILIARE – Roma, Torino, Firenze e Vicenza. Sono le città in cui Morgan Stanley sgr, società di gestione immobiliare del gruppo Morgan Stanley, ha acquisito nuove proprietà dal gruppo Generali (tramite Generali Italia e Generali Properties). Il valore complessivo degli asset è di 80milioni di euro mentre la loro superficie si estende su 25mila metri quadri. L’operazione è avvenuta attraverso la costituzione di un nuovo fondo, “il cui portafoglio è costituito da immobili di qualità, situati nei centri storici”, ha dichiarato Ivan Mallardi, responsabile di Morgan Stanley Real Estate Investing in Italia. Mallardi ha infatti specificato che questa operazione si inserisce in una logica ben precisa, che porta Morgan Stanley sgr a investire in immobili di qualità e ad elevato potenziale di rivalutazione. “Con questo questo nuovo prodotto di tipo opportunistico, continuiamo nella nostra strategia di creare e gestire fondi immobiliari adatti a tutti i profili di rischio”, ha detto invece Silvia Rovere, amministratore delegato di Morgan Stanley sgr.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondo Alpha fa “affari” a Roma

Fondi immobiliari, Hines lancia nuovo fondo non quotato

Fondi immobiliari – UniCredito Immobiliare Uno ha reso il 3,23%

Ti può anche interessare

La forza di Amundi

La Lex column del Financial Times dedica un’analisi ai solidi fondamentali di bilancio dell’asse ...

Rivoluzione robotica, opporsi non conviene

"Rivoluzione digitale: l'intelligenza artificiale" è il report a cura di Alexandre Mouthon, senior ...

Greenwood (Invesco): “Prevedo ancora bassa crescita e bassa inflazione in Europa”

Duro giudizio del capo economista di Invesco sulle politiche delle banche centrali nell’ultimo dec ...