Foà (AcomeA): “I vantaggi dei nostri Pir quotati”

A
A
A

Parla il presidente della società di gestione milanese: “I nostri piani individuali di risparmio abbinano le agevolazioni fiscali alle basse commissioni”

Chiara Merico di Chiara Merico12 settembre 2017 | 08:25

Lo scorso maggio AcomeA è stata la prima sgr italiana a offrire ai risparmiatori i propri fondi comuni Pir attraverso Borsa Italiana. Dal 24 maggio il fondo flessibile AcomeA Patrimonio Esente e il fondo azionario AcomeA Italia, entrambi Pir compliant, vengono infatti negoziati sulla piattaforma ETF Plus di Borsa Italiana. BLUERATING ne ha parlato con il presidente della società, Alberto Foà (nella foto).

Com’è nata l’idea di quotare i Pir?
La quotazione dei fondi in Borsa consente un accesso più ampio e immediato a tutti i risparmiatori: mentre in collocamento si possono comprare solo i fondi per i quali la banca ha una convenzione con la sgr, i fondi quotati in Borsa possono essere comprati da qualsiasi banca. In più i fondi quotati in Borsa presentano commissioni di gestione praticamente dimezzate rispetto ai fondi in collocamento. Per questo motivo, una volta che abbiamo lanciato i Pir, come tutti gli altri fondi abbiamo deciso di quotare anche loro.

Una strategia di continuità…
Sì, il Pir quotato in Borsa significa per il risparmiatore un doppio vantaggio: quello fiscale, perché 
ha l’esenzione sulle plusvalenze, e la possibilità di pagare la metà in commissioni di gestione. Siccome
 i Pir sono fondi destinati a essere detenuti nel tempo, perché per godere del vantaggio fiscale bisogna detenerli per un minimo di 5 anni, accoppiando il vantaggio fiscale al risparmio commissionale la differenza di rendimento netto per l’investitore può essere importante.

I fondi che caratteristiche hanno?
AcomeA Italia è un fondo azionario italiano, mentre AcomeA Patrimonio Esente è un fondo flessibile che può investire sia in azioni che in obbligazioni. Per quanto riguarda il primo fondo, noi siamo investitori value, quindi in genere la nostra attenzione si concentra su titoli che riteniamo sottovalutati e su cui pensiamo che il ritorno di lungo periodo possa essere interessante.

A quali investitori si rivolgono questi prodotti?
Detenendo un portafoglio azionario per un tempo abbastanza lungo, superando la volatilità l’investitore riesce a godere dei ritorni superiori nel lungo periodo. Una delle caratteristiche del Pir che può sembrare uno svantaggio, cioè il fatto che per usufruire dell’agevolazione scale l’investitore lo deve detenere per almeno 5 anni, in realtà si trasforma in un vantaggio, cioè evita al risparmiatore di uscire in un momento di emotività, anche se può sempre farlo. Il commitment è più di lungo periodo e quindi

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Foà (AcomeA): “Value e contrarian, ecco il nostro stile di gestione”

Acomea, volano le masse

AcomeA e Banco Desio insieme Pir le imprese italiane

I primi Pir quotati sono di AcomeA

AcomeA sgr sta per lanciare due fondi Pir

Noi siamo il nostro peggiore nemico? AcomeA ci mette in guardia

AcomeA, accordo di collocamento con Banca Generali

Acomea Asia Pacifico lima le perdite da inizio anno

AcomeA Sgr, siglati due nuovi accordi di distribuzione

Acomea Fondo Etf Attivo A2 torna a salire

I fondi quotati di AcomeA arrivano su Saxo Bank

I fondi di AcomeA arrivano sulla piattaforma AllFunds

Directa sim torna all’attacco: anche i fondi quotati di AcomeA senza commissioni

Classifiche BLUERATING: Lemanik, Azimut e AcomeA trionfano con gli azionari sull’Italia

Classifiche BLUERATING, AcomeA e Lemanik tra i più forti fondi azionari sull’Italia

AcomeA Italia A2 torna a salire

Fondi quotati, AcomeA: opportunità per chi le saprà cogliere

Fondi, AcomeA sgr rompe il tetto di un miliardo di asset

Classifiche BLUERATING, AcomeA e Lemanik brillano tra gli azionari Italia large&mid cap

Classifiche BLUERATING, AcomeA in cima ai fondi azionari europei – Large & mid cap

Classifiche BLUERATING, AcomeA e Ing spopolano tra gli azionari Europa

Classifiche Bluerating, i fondi di AcomeA e Lemanik si distinguono tra gli azionari sull’Italia

Classifiche Bluerating: AcomeA, Ing e Ignis al top tra i fondi azionari Europa

L’Album della Finanza 2014: Alberto Foà (AcomeA sgr)

Fondi, classifiche Bluerating: Lemanik, AcomeA e Dnca tra i migliori azionari Italia

Fondi, Citywire: nomi e cognomi dei gestori più “virtuosi” con gli azionari europei

Fondi comuni, classifiche BLUERATING: AcomeA, Ing e Invesco al top tra gli azionari Europa

Popolare di Puglia e Basilicata e AcomeA a tu per tu con i clienti

Citywire, nomi e i cognomi dei gestori “top” con i fondi obbligazionari sull’Europa

AcomeA Top Funds Marzo 2013

AcomeA Top Funds Febbraio 2013

AcomeA Top Funds Gennaio 2013

AcomeA porta il Financial fitness in Italia

Ti può anche interessare

Zeitouni (Candriam): “Così investiamo sui campioni del digitale”

Intervista al gestore del fondo Candriam Dynamic Long Short Digital Equity che verrà lanciato il It ...

Candriam lancia una gamma di strategie sugli Etf

Le strategie applicate agli Etf andranno a integrare l'attuale offerta di Candriam su cinque aree ch ...

East Capital: Pakistan e Argentina trainano i mercati di frontiera

I mercati di frontiera principali come Pakistan e Argentina sono esempi di come i contesti possano s ...