Fondi comuni, che stangata in dieci anni

A
A
A

Per Bankitalia, la raccolta di fondi caratterizzati dalla presenza di costi direttamente imputati agli investitori è significativamente cresciuta nell’ultimo decennio.

Maria Paulucci di Maria Paulucci14 settembre 2017 | 08:00

Costo totale dell’investimento in fondi comuni in crescita. Mercoledì 13 settembre la Banca d’Italia ha pubblicato 10 nuovi numeri della serie “Questioni di economia e finanza”: dal numero 387 al 396. Il 391 riguarda appunto i fondi comuni ed è stato curato da Giorgio Albareto, Giuseppe Cappelletti, Andrea Cardillo e Luca Zucchelli.

fondi comuni

Dal paper “Il costo totale dell’investimento in fondi comuni”

“La raccolta di fondi caratterizzati dalla presenza di costi direttamente imputati agli investitori è significativamente cresciuta negli ultimi anni“, sostengono gli autori dello studio dopo aver ricordato che “i costi complessivi associati all’investimento in un fondo comune aperto comprendono quelli che gravano sul fondo e quelli direttamente imputati ai sottoscrittori (commissioni di ingresso e di uscita)”.

Il loro lavoro presenta quindi una stima del costo complessivo dell’investimento – chiamato anche Total shareholder cost Tsc – “effettuata utilizzando le informazioni riportate dalle sgr nelle segnalazioni di vigilanza”. Ebbene, le stime ottenute mostrano come nel periodo 2006-2016 il costo complessivo dell’investimento in fondi comuni “sia stato in media pari all’1,58% del patrimonio complessivo dei fondi e dell’1,74% a fine 2016”.

“Se si sottraggono i costi direttamente e indirettamente sostenuti dagli investitori, il rendimento dei fondi comuni aperti si riduce in media dal 3,5 al 2%. In base a risultati preliminari, la presenza di commissioni di sottoscrizione e vendita riduce l’elasticità delle sottoscrizioni e dei riscatti ai rendimenti”.

Sfoglia il quaderno di Bankitalia.
QEF_391_17

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn11Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bcc a una svolta, dite la vostra sulla nuova vigilanza

Arbitro bancario, ecco le reti nel mirino

Tutela del risparmio, audizione di Visco (Bankitalia) al Senato

Bufera su Bsi in Italia

Ubi Banca e Bper salgono in borsa dopo nota Bankitalia

Social lending made in Italy, cosa dice la nuova (?) legge

Banca d’Italia pubblica le attese Disposizioni in tema di social lending

Sanzioni per banche e manager, più poteri a Bankitalia

Intermediari e rischi, Bankitalia accetta suggerimenti fino al 18 dicembre

Bankitalia: 20 società in amministrazione straordinaria

Remunerazioni top presso banche e sim, Bankitalia detta le scadenze

Intermediari in difficoltà, da Bankitalia la lista delle procedure di amministrazione straordinaria

Banche, Visco: la vigilanza sta seguendo “casi gravi ma non gravissimi”

C’è più oro nei forzieri di Via Nazionale

Banche in affanno, sei nuove procedure da inizio anno

Vigilanza sugli intermediari, Bankitalia si riorganizza

Visco (Bankitalia): necessaria crescita e unione piena

Bankitalia: il reddito delle famiglie calerà ancora

Banche, Visco ritocca le garanzie per i finanziamenti dalla Bce

Bankitalia, un faro sugli stipendi dei manager

Promotori finanziari, la spinta arriva dai depositi

Spending review: bye bye Isvap e Covip, arriva l’Ivarp

Fiduciarie, con la riforma nuove regole antiriciclaggio

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Ip: la propensione al rischio continua a dominare

Gli indici azionari USA sono saliti ancora e anche i listini europei si sono agganciati alla tendenz ...

Gestori, liquidità ai massimi da 15 anni

Secondo quanto rivela un sondaggio di BofA Merrill Lynch, citato da MF, l'esposizione al cash dei fu ...

Pir, volano per l’Aim Italia

Sulla base della metodologia utilizzata da IR Top la stima dell’impatto generato dai Pir sul merca ...