Bny Mellon Global Real Return Fund si prepara a nuovi ribassi dei mercati

A
A
A

Suzanne Hutchins, gestore del fondo Bny Mellon Global Real Return Fund, predica cautela sui mercati azionari: le banche centrali non potranno sostenerli sui massimi all’infinito

Luca Spoldi di Luca Spoldi3 giugno 2016 | 13:20

NON ECCEDERE NELL’ENTUSIASMO – Attenzione a non farsi prendere dall’entusiasmo, perché i mercati azionari sono tuttora in una fase “orso” strutturale. Lo sostiene Suzanne Hutchins, gestore del Bny Mellon Global Real Return Fund secondo cui le valutazioni dei titoli sono in alcuni casi estremamente elevate e sebbene in questa fase i gestori attivi possano “navigare con successo questo scenario”,  sarà interessante vedere cosa accadrà alle aziende meno solide se l’inflazione dei salari e i tassi d’interesse dovessero aumentare, esercitando pressioni sui margini di profitto.

TASSI A ZERO NON POSSONO DURARE PER SEMPRE – Ancora una volta l’importanza dei dati fondamentali sarà fondamentale secondo la Hutchins, visto che le politiche monetarie, che determinano l’ottimismo degli investitori, “non potranno mantenere i mercati ai massimi per un periodo di tempo indefinito”. Quanto alla strategia seguita per Bny Mellon Global Real Return Fund, da quando la Federal Reserve ha iniziato a rialzare i tassi, a dicembre 2015, il gestore ha incrementato la posizione sulla duration obbligazionaria, sensibile ai tassi d’interesse, proteggendo i bond a più lunga scadenza con opzioni in caso di volatilità. Al momento il 31% del portafoglio è investito in titoli governativi Usa e dell’Australasia, coi trentennali coperti tramite opzioni.

RISCHIO NUOVI RIBASSI REALE – “Crediamo che i rischi di nuovi ribassi dei mercati siano reali, a causa dei dati fondamentali poco favorevoli” e per questo “peferiamo attendere che questi ultimi migliorino, prima di tornare a incrementare le posizioni di portafoglio più esposte al rischio, che a fine aprile erano a livelli vicini a quelli del 2008, i più bassi degli ultimi 12 anni per la nostra strategia real return”. Tra le opportunità il gestore segnala “alcune aziende farmaceutiche, penalizzate ingiustamente dagli investitori a causa dei timori sull’Obama Care e sulle elezioni presidenziali Usa”, ma anche “opportunità interessanti in Gran Bretagna, dove molti titoli si sono indeboliti per via dei timori circa l’esito del referendum” del prossimo 23 giugno.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bny Mellon: Irma, un uragano sui mercati?

Brain (Bny Mellon): “Occhi puntati sulla Bce”

Bny Mellon affida gli hedge a Salvage

Bny Mellon, il roadshow europeo per consulenti punta su Milano

Garcia Zamora (BNY Mellon): “Puntiamo sul debito emergente in valuta locale”

Insight Investment, arriva Louis

Bny Mellon lancia un fondo sugli high yield

Bny Mellon: Cina, cosa porterà l’anno del Gallo

La ricchezza è un bene, ma come gestirla? Se ne parla all’evento Aifo

Nuova sede in Italia per Bny Mellon

Boat Race, Bny Mellon e Newton donano la sponsorship alla ricerca sul cancro

I tassi sulla sterlina restano fermi, lo resteranno a lungo

Bny Mellon IM, due ingressi e una nomina

Bny Mellon offre stage a parenti. E arriva la multa dalla Sec

Bny Mellon e Credem insieme per la distribuzione di fondi a 500 promotori

Bny Mellon acquisisce Cutwater Asset Management

Bny Mellon fa il tifo per il Brasile

Via libera Fed al buy-back di Bny Mellon

Risparmio, WestLB Mellon Compass Fund diventa Bny Mellon Compass Fund

Bny Mellon, nuovo ingresso nel team italiano

Bny Mellon, un nuovo capoeconomista per la sua Meriten Investment Management

Bny Mellon: nuova nomina per la regione Asia-Pacifico

Giro di poltrone a BNY Mellon

Rating & Score – Sono 62 i nuovi fondi disponibili alla sottoscrizione

Ti può anche interessare

L’asset manager Robeco sbarca sul mercato italiano

Si tratta di un gestore patrimoniale internazionale che offre una vasta gamma di investimenti attivi ...

Bnp Paribas Am: azioni ancora più in alto, ma il rialzo è in frenata

Le elezioni parlamentari nel Regno Unito hanno fatto registrare un risultato inatteso, mentre la sit ...

Consultinvest: possibile volatilità nel breve ma strategicamente l’equity è preferibile ai bond

Rimane la nostra convinzione sul posizionamento strategico negativo sulle obbligazioni e positivo su ...