Allfunds punta dritto sul Fintech

A
A
A

Novità per il primo distributore di fondi in Europa che lancia piattaforma per la selezione e il monitoraggio dei prodotti del risparmio gestito. Lanciata anche una app per gli asset manager.

Andrea Telara di Andrea Telara19 settembre 2017 | 14:35

Allfunds , primo operatore in Europa nella distribuzione di fondi B2b, (cioè non rivolta agli investitori privati ma agli istituzionali, alle società di gestione, alle banche e alle reti che operano con il modello dell’architettura aperta) ha annunciato il lancio di una nuova piattaforma  Si tratta di un’ innovazione Fintech  rivolta principalmente alle società di wealth management ed è concepita per adottare soluzioni personalizzate più coerenti con le strategie distributive dei singoli player.

Più in generale, la nuova tecnologia Api su cui si basa la piattaforma ha l’obiettivo di offritre un accesso più veloce, flessibile ed economico ai servizi già inclusi nella gamma di offerta di AllFunds il in primis quelli di analisi e ricerca sui fondi e per l’ informativa ai clienti, consentendo per esempio di effettuare in tempo reale la selezione dei prodotti più adeguati, accompagnata da un successivo monitoraggio di tutte le posizioni.

“È ormai evidente che il fintech prospetti una vera e propria rivoluzione a livello globale, capace di condizionare il successo di qualsiasi operatore finanziario. Oggi i player che mirano a essere leader del proprio segmento o ad accrescere la propria quota di mercato non possono che considerare la tecnologia in chiave strategica”, ha detto Gianluca Renzini, deputy general manager di Allfunds. “Per parte nostra, l’avvio dell’operatività della piattaforma Api conferma la storica vocazione della nostra realtà a essere sempre un passo avanti sul fronte dell’innovazione, e rappresenta il primo passo di un processo verso un ulteriore potenziamento delle capacità di Allfunds di porsi nel mondo della finanza come partner Fintech elettivo”.

“Il mercato italiano del risparmio gestito è giustamente considerato tra i più importanti e tra i più evoluti in Europa e, benché caratterizzato da forte competitività, continua ad evidenziare elevati margini di crescita”, ha detto Licia Megliani, country head per l’ Italia di Allfunds, “in questo contesto, la proposta innovativa di Allfunds ha trovato crescente apprezzamento, consentendoci di arrivare a numeri importanti con oltre 165 miliardi di euro in distribuzione e ben 216 clienti. “Questo riconoscimento”, ha aggiunto Megliani, ci stimola a potenziare costantemente il valore aggiunto dei nostri servizi, offrendo nuovi strumenti che diventano elementi imprescindibili in un contesto di continua evoluzione normativa, come ad esempio quella che si imporrà con Mifid 2″.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn36Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Allfunds punta sul Nord Europa

Allfunds si lancia nel Fintech con la piattaforma Api

Quattro pretendenti per Allfunds

Ti può anche interessare

Consultinvest: rischi sull’obbligazionario ad alto rating

A medio terminesi può essere più costruttivi sulle azioni rispetto alle obbligazioni, spiega una n ...

Classifiche Bluerating: Fidelity in testa tra i fondi obbligazionari Asia Pacifico

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria obbligazionari Asia Pacifico, il p ...

Private e consulenti: tutti convocati al tour di Morgan Stanley IM

PRIVATE E CONSULENTI AL TOUR DI MORGAN STANLEY IM – Ci siamo. Sta per partire la nuova edizio ...