Brexit, Axa Im: “Scendono i rendimenti obbligazionari”

A
A
A

Secondo Chris Iggo “emergono opportunità di acquisto. Le banche centrali immetteranno liquidità, i rialzi dei tassi saranno rinviati e le obbligazioni offrono una migliore capacità di conservazione del capitale”.

Chiara Merico di Chiara Merico30 giugno 2016 | 06:45

SCENDONO I RENDIMENTI – “Mercati e bookmaker non hanno azzeccato le previsioni. Il Regno Unito ha votato per lasciare l’Unione Europea. Come previsto, la decisione ha dato il via ad un grosso movimento di risk-off sui mercati finanziari e la sterlina è scesa ai minimi rispetto al dollaro dal 1985″, sottolinea Chris Iggo, chief investment officer di Axa Investment Managers. “La ricerca di attivi difensivi fa scendere i rendimenti obbligazionari. Nei mercati del credito gli spread si sono ampliati a causa dell’incertezza politica ed economica scaturita dall’esito del voto” .

LE PROSPETTIVE NON CAMBIANO MOLTO – Secondo Iggo “emergono quindi opportunità di acquisto. Le banche centrali immetteranno liquidità, i rialzi dei tassi saranno rinviati e le obbligazioni offrono una migliore capacità di conservazione del capitale rispetto alle azioni, considerate le prospettive incerte sul fronte degli utili. La vittoria del “Leave” non era il nostro scenario principale, ma comunque le prospettive per il reddito fisso non cambiano molto. Gli investitori continuano ad avere bisogno di rendimento, ci vorrà del tempo prima che si faccia chiarezza sulle implicazioni economiche della Brexit, e c’è abbondante liquidità da investire. I rendimenti non resteranno più alti a lungo nel credito e nei mercati emergenti”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Axa Im, Tentori nominato cio per l’Italia

Mifid 2, anche Axa Im si farà carico dei costi di ricerca esterna

Axa Im: Uk, reazioni miste al voto anticipato

Ti può anche interessare

Springrowth e Fei , accordo per investire nel credito alle pmi

Accordo per destinare 50 milioni di euro al Fondo di Credito Diversificato, un prodotto alternativo ...

T.Rowe Price, Aum in crescita nel primo trimestre

Il patrimonio in gestione è pari a 861,6 miliardi di dollari Usa (al 31 marzo 2017), per una cresci ...

Un 2016 record per l’industria del risparmio gestito

Il patrimonio dell’industria del risparmio gestito si è attestato a 1.937 miliardi di euro, oltre ...