State Street GA: in vista un solo rialzo da parte della Fed

A
A
A

Il Global Market Outlook per la seconda parte dell’anno invita gli investitori a ripensare le proprie strategie per far fronte alle sfide che verranno ed enfatizza il bisogno di strategie difensive che aiutino i mercati a resistere alla volatilità.

Chiara Merico di Chiara Merico13 luglio 2016 | 12:37

RIPENSARE LE STRATEGIE – A seguito della Brexit del Regno Unito, il Global Market Outlook di State Street Global Advisors relativo alla seconda parte dell’anno invita gli investitori a ripensare le proprie strategie di investimento per far fronte alle sfide che verranno ed enfatizza il bisogno di strategie difensive che aiutino i mercati a resistere alla volatilità. Gli investitori potrebbero anche voler rimodulare la loro esposizione core per puntare a migliori rendimenti risk-adjusted, in un contesto di crescita bassa persistente. “Ci aspettiamo che i picchi di volatilità, innescati da una serie di fattori geopolitici, continueranno a caratterizzare i mercati per il resto dell’anno”, ha dichiarato Rick Lacaille, global chief investment officer di SSGA. “La Brexit sarà la causa principale di volatilità, soprattutto nel breve termine, ma anche nei mesi successivi, mano a mano che il processo andrà avanti. Nel lungo periodo, la volatilità rimarrà probabilmente una caratteristica dei mercati a causa delle maggiori preoccupazioni in merito a crescita globale, capacità delle banche centrali di stimolare l’economia e altri eventi geopolitici, tra cui le elezioni negli Stati Uniti e in’Europa”.

CONTROLLARE LA VOLATILITA’ – SSGA rileva che gli investitori tenderanno a prendere in considerazione strategie per la volatilità che limitino i rischi ribassisti, ma che permettano loro di beneficiare potenzialmente dei rialzi. Le strategie finalizzate a gestire e contenere la volatilità continueranno a mantenere le promesse, o in alternativa, quelle basate su target volatility trigger potranno fornire un livello di volatilità controllata nel portafoglio. “Abbiamo iniziato l’anno preannunciando che l’incertezza politica e i fattori strutturali avrebbero reso la volatilità una caratteristica del mercato per diverso tempo”, ha dichiarato Lori Heinel, chief portfolio strategist di SSGA. “Ciò si è dimostrato particolarmente vero nella prima metà del 2016 e molto probabilmente continuerà ad esserlo per il resto dell’anno. Come sempre, il momento migliore per sottoscrivere un’assicurazione è prima che serva”.

UN SOLO RIALZO PREVISTO IN USA – Dopo aver aumentato i tassi a dicembre 2015 per la prima volta dal 2006, la Federal Reserve non è riuscita a dare seguito all’iniziale aumento a causa della debolezza di alcuni dati statunitensi e all’incertezza sulle condizioni economiche all’estero. “Ci aspettiamo un solo aumento dei tassi quest’anno, molto probabilmente a dicembre. Inoltre riteniamo che i rischi relativi agli aumenti dei tassi previsti dal diagramma dot della Fed propendano verso il lower for longer” ha dichiarato Christopher Probyn, chief economist di SSGA. “A causa delle attuali asimmetrie nella politica monetaria, la Fed ha munizioni limitate per rispondere a un taglio a sorpresa ed è quindi attenta a non commettere l’errore di inasprire troppo – e troppo presto – la politica monetaria”. Complessivamente crediamo che il contesto di bassa crescita per cui ci stavamo preparando stia effettivamente continuando, e questo significa che gli investitori devono ricalibrare i loro obiettivi di rendimento o essere pronti ad assumersi molti più rischi e complessità” ha concluso Lacaille. “Continuiamo a raccomandare di rivedere l’allocation, integrando le esposizioni fattoriali per sostenere i rendimenti dove possibile e scoprendo nuove ed efficienti forme di generazione di alpha. Diversificare attraverso diversi fattori per massimizzare il rendimento del portafoglio resta un approccio interessante”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

State Street rafforza l’offerta Esg con una nuova soluzione di data & analytics

I fondi europei di private equity crescono del 10,5% nel 2° trimestre

State Street Corporation si rafforza con Grundmann

State Street, raffica di nomine in America

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

State Street si rafforza con Ballenger

State Street: Francia, occhi puntati sulle riforme di Macron

State Street: rendimenti sui T-bond e dollaro visti in calo dopo ultima mossa Fed

State Street lancia il FintechLab con la Bocconi

State Street si rafforza con Pagliaro

State Street supera i 2mila miliardi di masse amministrate in Etf

State Street: Macron, sospiro di sollievo sui mercati

State Street, cresce ad aprile la fiducia degli investitori

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Banche e gestito: le regole del successo digitale secondo State Street

State Street, cresce la fiducia degli investitori

Blueindex: State Street e Banca Mediolanum salgono in controtendenza

State Street GA: servono più donne nei cda

Bluerating: Raiffeisen International mette il turbo, frena State Street

Allianz Global Investors, al via la partnership con State Street

Nuovi investimenti – State Street quota 13 Etf obbligazionari

State Street lancia il Brexometer

Blueindex: State Street apre il 2017 col piede giusto

State Street prende John Plansky da PwC

State Street: cala a dicembre la fiducia degli investitori

State Street: addio analogico, benvenuto Fintech

State Street Global Advisors, Smith nominato chief operating officer di Global Spdr

State Street: liquidità, ecco le scelte degli istituzionali nel nuovo contesto

Bank of England non tocca i tassi, per State Street decisione sensata

State Street: la Fed non si muove in attesa del voto

Blueindex: nuovi minimi storici per Mps, bene State Street

State Street GA: Andrea Calandra nominato senior Etf sales

State Street: la Bank of England intende aspettare ancora

Ti può anche interessare

La società di gestione italiana Astor entra nel perimetro di Decalia am

Astor è specializzata nella gestione tematica, con un approccio incentrato sui temi con elevato pot ...

Ubp: Bce sulla difensiva per buona parte del 2017

Una volta passate le elezioni francesi, il prossimo tema per il mercato sarà incentrato inevitabilm ...

Finanza&Futuro e Deutsche Bank aprono le porte a Nordea

La rete guidata da Armando Escalona, assieme alle filiali e al private banking della banca tedesca ...